20 AL MESE.

TUTTI I LIBRI

CHE VUOI


...i libri che ti mancano per affiancarli ad altri nel tuo scaffale, i libri che ti ispirano una  curiosità improvvisa, frenetica e non chiaramente giustificabile.

Italo Calvino

Avviso

Articoli

Follath, Al di là dei confini

collana: i Saggi
editore: Einaudi
data pubblicazione: 26/09/2017
pagine: 384
prezzo: € 32,00
ISBN: 9788806234508
a cura di:
traduzione di: Alvise La Rocca
argomento:
formato: rilegato
per l'acquisto scegli tra:
      
 
 

Erich Follath

Al di là dei confini

Viaggio nel mondo dell'islam sulle tracce del grande avventuriero Ibn Battuta


Ibn Battuta è conosciuto come il «Marco Polo arabo»: nel XIV secolo, il grande avventuriero viaggiò in gran parte del mondo allora conosciuto, e in trent'anni la sua odissea lo portò dal Marocco alla Mecca, da Costantinopoli e la Crimea fino a Samarcanda, l'India, l'Indonesia e la Cina. Nel racconto delle sue avventurose perigrinazioni, il «re di tutti i viaggiatori» descrisse l'islam come una religione del progresso e della tolleranza. Settecento anni dopo, Erich Follath ne ripercorre il cammino, attraversando un mondo islamico che nel frattempo è profondamente mutato. Soffermandosi in tredici luoghi fondamentali per Battuta, Follath riesce a immortalare con un'evidenza impressionante la situazione dell'attuale mondo islamico, sottolineandone i drammatici problemi, le lotte e le sfide future. Al di là dei confini è una ricerca sulle tracce di una delle personalità piú affascinanti del Medioevo, un viaggio lungo un anno in città antiche e moderne, un'inchiesta che si muove tra passato e presente, e che approfondisce alcune delle problematiche politiche di scottante attualità, offrendo al lettore un vivace reportage sul dirompente presente dell'islam.

umma, vorrebbero forse espandere in Europa la "casa dell'islam" attraverso la forza dell'economia o in forme missionarie? Esiste ancora il senso di appartenenza religiosa, cosí scontato per Ibn Battuta? E se è scomparso, che cosa è subentrato alla pax islamica, che a metà del XIV secolo informava gran parte del mondo, a una società che nelle parole dello storico americano Marshall Hodgson "nel Medioevo si avvicinò piú di ogni altra all'ideale della costituzione di un sistema mondiale di norme sociali e culturali condivise"?»

 

Erich Follath (1949), politologo e saggista, per molti anni ha lavorato come corrispondente dello «Spiegel», soprattutto dal Medio Oriente, dal subcontinente indiano e dall'Asia orientale. Sulla storia, le culture e gli abitanti di queste terre ha scritto piú volte. Tra i suoi libri, Das Vermächtnis des Dalai Lama (2007) e Die neuen Großmächte (2013). Per Einaudi ha pubblicato Al di là dei confini (2017).

Recensioni

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...