Avviso

Zohar. Il libro dello spendore

 
collana:  i Millenni  
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2008
pagine: XXXVIII - 582
prezzo: € 80,00
ISBN: 9788806175498
a cura di: Giulio Busi
note di:
traduzione di: Anna Linda Callow
argomento: classici
illustrazioni di: Nicola De Maria con 15 illustrazioni fuori testo
formato:  rilegato in cofanetto
per l'acquisto scegli tra:
      
ACQUISTA


collana:  ET einaudi tascabili biblioteca
editore: Einaudi
data pubblicazione: 11/10/2016
pagine: 744
prezzo: € 19,00
ISBN: 9788806232481
ACQUISTA
 

Zohar

Il libro dello splendore


La prima ampia antologia in lingua italiana che ricostruisce la complessa e affascinante storia del libro, commentandolo capitolo per capitolo, decriptandone le più profonde associazioni simboliche.

Frode di imbroglioni lo definì l'Ottocento positivista. Libro santo e antichissimo lo credono, ancora oggi, ebrei ortodossi di tutto il mondo. Generazioni di credenti lo hanno usato come un baluardo dell'identità ebraica, mentre per altri le sue descrizioni della divinità sono eresie che ben poco hanno di giudaico. Ai cabbalisti cristiani, dal Rinascimento al tardo Romanticismo, il Sefer ha-zohar (Il libro dello splendore) ha offerto materiale di propaganda missionaria, grazie alle profezie cristologiche che vi sarebbero adombrate. A storici del pensiero e antropologi appare come il prezioso documento di una rarefatta fenomenologia religiosa. A grandi scrittori come Proust e Borges è sembrato una fata morgana dell'immaginario, oltre che un'inesauribile fonte di racconti e di scenografie cosmiche.
In questo deposito di arcani, impervio nella lingua e oscuro nelle metafore, ognuno, in fondo, ha trovato ciò che cercava. Raro, invece, è stato un approccio storico-filologico che tendesse a penetrare nell'impalcatura simbolica del testo e a illuminarla per quanto possibile.
Questa curata da Giulio Busi è la prima ampia antologia in lingua italiana che ricostruisce la complessa e affascinante storia del libro, commentandolo capitolo per capitolo, decriptandone le più profonde associazioni simboliche. Ed evidenziando sempre l'intensissima forza contemplativa e letteraria di un'opera che, da più di sette secoli, custodisce il proprio mistero.

 

Giulio Busi dirige l'Istituto di giudaistica della Freie Universität di Berlino. Tra le sue pubblicazioni: La Qabbalah (Laterza, 1998), L'enigma dell'ebraico nel Rinascimento (Aragno, 2007). Per Einaudi ha firmato quattro Millenni: Mistica ebraica (insieme a Elena Loewenthal, 1995), Simboli del pensiero ebraico (1999), Qabbalah visiva (2005), Zohar. Il libro dello splendore (2008). È curatore della collana «The Kabbalistic Library of Giovanni Pico della Mirandola», dedicata alle traduzioni cabbalistiche eseguite per Pico. Collabora con riviste specialistiche e giornali, come «Il Sole 24 Ore» e «Der Tagesspiegel».

Nicola De Maria vive e lavora a Torino. Retrospettive del suo lavoro si sono svolte alla Kunsthalle di Basilea, al Van Abbe Museum di Eindhoven, alla Kunsthaus di Zurigo, al Museo d'Arte Contemporanea MACRO di Roma e in altri musei del mondo. Gran Premio alla XIV Quadriennale.

Anna Linda Callow insegna Lingua e letteratura ebraica all'Università di Milano. Ha tradotto numerosi libri dall'ebraico e dall'yiddish.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Testi religiosi e mistici

Angeli custodi

Iacopo da Varazze, Legenda aurea

Miracoli della Vergine

Mistica Ebraica

Mistici bizantini

Mistici italiani

Regole monastiche femminili

I Vangeli

I Vangeli apocrifi

Zohar

 

Condividi questo articolo su...