Avviso

Aime - Papotti, L' Altro e l' altrove


collana: Piccola Biblioteca Einaudi Ns
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2012
pagine: XX - 220
prezzo: € 17,00
ISBN: 9788806205058
a cura di:
traduzione di: 
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
   

 


 

Marco Aime

Davide Papotti

L'altro e l' altrove

Antropologia, geografia e turismo

 

«L'immaginario, ci sembra, rimane nondimeno uno snodo centrale da indagare negli studi sul turismo. La natura dinamica degli immaginari antropologici e geografici legati all'altro e all'altrove, unitamente alla costante opera di contrattazione sociale che ne media le apparizioni e ne determina i successi, invita a proseguire le analisi in materia. La storia della società occidentale "ha trasfigurato la realtà, proiettandola nelle lontananze incantate dell'immaginazione, sino a farla coagulare in una figurazione spaziale o temporale: la natura vergine, la storia passata, il monumento, il folclore" [Enzensberger, 1998, p. 35] Proprio a questo fine, indagare "le lontananze incantate dell'immaginazione", si rivolgono le pagine che seguono».
Marco Aime, Davide Papotti, L'altro e l'altrove. Antropologia, geografia e turismo

Mai come negli ultimi decenni il turismo è diventata un'attività che si nutre di immagini e di immaginari. Viviamo in una società fortemente mediatizzata, che produce un'enorme quantità di immagini finalizzate alla conoscenza e al consumo di luoghi e persone, che diventano patrimonio condiviso delle varie «comunità» turistiche e si trasformano via via in una sorta di icone.
Partendo da approcci disciplinari diversi ma convergenti, come quello dell'antropologia culturale e della geografia, Marco Aime e Davide Papotti, basandosi su un percorso teorico supportato dall'analisi di casi esemplari, mettono in luce alcuni dei meccanismi che portano alla costruzione degli immaginari relativi a luoghi, spazi, eventi e dimensioni di vita esotiche.
Immagini e immaginari che condizionano fin da prima della partenza ogni forma di incontro con la diversità, sia essa di carattere naturalistico- ambientale, sia invece di tipo etnico-culturale, e che determinano il nostro rapporto con l'altro e con l'altrove, perpetuandosi e riproducendosi in una sorta di circolo autoreferenziale.

Indice
Introduzione. 1. Le immagini del turismo. 2. Modalità di produzione e circolazione dell'immagine turistica. 3. I luoghi dell'altro e dell'altrove. 4. Declinazioni dell'altro. Conclusione. Riferimenti bibliografici.

 

Marco Aime insegna Antropologia culturale all'Università di Genova. Presso Einaudi ha pubblicato Eccessi di culture (Vele 2004), Il primo libro di antropologia (Pbe Mappe, 2008), Una bella differenza. Alla scoperta delle diversità nel mondo (Super ET, 2009, con Anna Cossetta), Il dono al tempo di Internet (2010), L'altro e l'altrove. Antropologia, geografia e turismo (Pbe Ns, 2012, con Davide Papotti) e La fatica di diventare grandi (Super ET Opera Viva, 2014, con Gustavo Pietropolli Charmet). Per Einaudi ha inoltre curato M. Mauss, Saggio sul dono (Pbe 2002) e l'edizione italiana del Dizionario di antropologia e etnologia (Grandi Opere 2006 e Piccola Biblioteca Einaudi 2009).

Davide Papotti insegna Geografia culturale presso l'Università degli Studi di Parma. Ha pubblicato Geografie della scrittura. Paesaggi letterari del Medio Po (Pavia 1996) e con Luisa Rossi ha curato Alla fine del viaggio (Reggio Emilia 2006). Nel 2012 ha pubblicato, con Marco Aime, per Einaudi, L'altro e l'altrove. Antropologia, geografia e turismo (Pbe Ns, 2012).

dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...