a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


Ecco quello che non si dovrebbe mai cessare di essere: dei lettori, dei lettori puri, che leggono per leggere, che sanno leggere che, insomma, leggono e basta...

Charles Péguy

Avviso

Lacan, Il seminario . Libro I

collana: Piccola Biblioteca Einaudi Ns  
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2014
pagine: VI - 338
prezzo: € 30,00
ISBN: 9788806222833
a cura di: Antonio Di Ciaccia
traduzione di: Antonello Sciacchitano
Traduzione di: Irène Molina
Testo stabilito da: Jacques-Alain Miller
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  
 

Jacques Lacan

Il seminario

Libro I

Gli scritti tecnici di Freud. 1953-1954


Questo Seminario è il primo della serie dedicata all'opera di Freud. Come indica il titolo stesso, Gli scritti tecnici di Freud, Lacan prende spunto da alcuni articoli, che all'epoca furono riuniti in Francia in una pubblicazione e che mettono l'accento sull'applicazione clinica della teoria freudiana. Per questo i temi trattati riguardano sostanzialmente la conduzione della cura, e quindi interessano chiunque si domandi da che posizione uno psicoanalista possa ascoltare e possa interloquire con chi gli si rivolge.

Sotto il titolo Il seminario è raccolto l'insegnamento orale che Lacan tenne a Parigi senza interruzione dal 1953 fino a poco prima della sua morte. A Roma, nell'estate del 1953, alcuni mesi prima quindi dell'inizio del suo seminario, si era tenuto un congresso in cui Lacan aveva pronunciato il cosiddetto Discorso di Roma, che segna l'inizio del suo insegnamento e che troverà forma definitiva nel testo Funzione e campo della parola e del linguaggio in psicoanalisi. Per i primi dieci anni Lacan si dedicherà al commento della teoria e della pratica clinica di Freud, facendo anche riferimento ai lavori degli psicoanalisti formati da Freud. Dal 1964 in poi, invece, ossia dalla rottura definitiva con l'Associazione freudiana, Lacan si dedicherà alla messa a punto della dottrina psicoanalitica che stava elaborando, precisando gli aspetti strutturali e logici della scoperta freudiana.

Indice
Ouverture del seminario. - Il momento della resistenza. - I. Introduzione ai commenti sugli scritti tecnici di Freud. II. Primi interventi sulla questione della resistenza. III. La resistenza e le difese. IV. L'io e l'altro. V. Introduzione e risposta a una relazione di Jean Hyppolite su Die Verneinung di Freud. VI. Analisi del discorso e analisi dell'io. - La topica dell'immaginario. - VII. La topica dell'immaginario. VIII. Il lupo! Il lupo! IX. Sul narcisismo. X. I due narcisismi. XI. Ideale dell'io e io ideale. XII. Zeitlich-entwicklungsgeschichtlich. - Al di là della psicologia. - XIII. L'altalena del desiderio. XIV. Le fluttuazioni della libido. XV. Il nucleo della rimozione. - Le impasse di Michaël Balint. - XVI. Primi interventi su Balint. XVII. Relazione oggettuale e relazione intersoggettiva. XVIII. L'ordine simbolico. - La parola nel transfert. - XIX. La funzione creatrice della parola. XX. De locutionis significatione. XXI. La verità sorge dal fraintendimento. XXII. Il concetto dell'analisi.


Jacques Lacan (1901-81), intellettuale, medico, psichiatra, fa la sua comparsa sulla scena psicoanalitica nel 1936 al XIV Congresso Psicoanalitico Internazionale. Nel 1953 è protagonista con Daniel Lagache della costituzione della SFP (Société Française de Psychanalyse). Lo stesso anno segna l'inizio del cosiddetto Séminaire, che darà nome a una famosa serie di pubblicazioni. Di Jacques Lacan (1901-81) Einaudi ha pubblicato gli Scritti e, della serie del Seminario, i libri: I. Gli scritti tecnici di Freud, 1953-54; II. L'io nella teoria di Freud e nella tecnica della psicoanalisi, 1954-55; III. Le psicosi, 1955-1956; IV. La relazione oggettuale, 1956-57; V. Le formazioni dell'inconscio, 1957-58; VII. L'etica della psicoanalisi, 1959-60; VIII. Il transfert, 1960-1961; X. L'angoscia, 1962-63; XI. I quattro concetti fondamentali della psicoanalisi, 1964; XVII. Il rovescio della psicoanalisi, 1969-70; XVIII. Di un discorso che non sarebbe del sembiante; XX. Ancora, 1972-73. Presso la casa editrice Astrolabio è stato pubblicato il libro XXIII, Il sinthomo, 1975-76. Einaudi ha inoltre pubblicato: Della psicosi paranoica nei suoi rapporti con la personalità; Radiofonia. Televisione; I complessi familiari nella formazione dell'individuo; Dei Nomi-del-Padre; Il trionfo della religione; Altri scritti.


Recensioni

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...