Avviso

Holt, La ricetta dell'assassino

collana: Stile libero big 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2013
pagine: 448
prezzo: € 19,50
ISBN: 9788806210113
contributi di: Berit Reiss-Andersen
traduzione di: Margherita Podestà Heir
argomento: narrativa straniera
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  
 
 
collana: Super ET
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2014
pagine: 448
prezzo: € 13,50
ISBN: 9788806220266
contributi di: Berit Reiss-Andersen
traduzione diMargherita Podestà Heir
argomento: narrativa straniera
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  


 

Anne Holt

La ricetta dell' assassino


«Brede Ziegler è stato ucciso con un coltello. Uno molto particolare. E con un solo fendente. Un colpo solo. Normalmente questi omicidi sono cruenti. Ho letto da poco di un caso dove sono state inferte quarantadue coltellate. L'assassino è furioso e colpisce a ripetizione. Di solito. Qui invece alla vittima è stato inflitto un colpo solo. Con un coltello cosí speciale».
Anne Holt, La ricetta dell'assassino


Uno dei ristoranti piú in di Oslo, una casa da rivista di arredamento, una moglie giovane e bellissima, una fama internazionale: Brede Ziegler aveva tutto.
Cosí tanto da meritarsi di morire due volte. Torna l'amata Hanne Wilhelmsen, alle prese con un caso pieno di intrighi e un suo dilemma esistenziale: fuggire dalla vita che ha sempre fatto o accettare di essere una poliziotta fino al midollo?
Quando Brede Ziegler, cuoco celeberrimo, viene assassinato, l'ispettore Billy T. e la squadra Omicidi si trovano a svolgere un'indagine che si rivela ogni giorno piú complessa. Ricco, ambizioso e spietato, Ziegler aveva troppi nemici per individuare con sicurezza un sospetto. Anzi, forse due sospetti, visto che l'uomo è stato per cosí dire ucciso due volte: con un pregiato coltello da cucina la prima, con un farmaco in dose letale la seconda. Ci vorrebbe Hanne Wilhelmsen per orientarsi fra testimoni reticenti, contrabbando di vini, eredità milionarie, malavita organizzata e un passato oscuro...
Ma Hanne è ancora in lutto per la morte della sua compagna e non è sicura di volere - o potere - riprendere l'esistenza di prima. Cosí fra interrogatori, perquisizioni e colpi di scena, prende corpo l'indagine piú difficile: quella per distinguere apparenza e realtà, per comprendere chi siamo dietro la facciata che offriamo al mondo.

 

Anne Holt (1958) è la regina assoluta del romanzo del crimine norvegese e scandinavo, ma anche una delle autrici scandinave piú apprezzate dal pubblico e dalla critica di ogni tempo. Oggi si avvia a detronizzare anche i colleghi maschi con il crescente successo delle sue due serie romanzesche - la prima con il personaggio della detective Hanne Wilhelmsen, la seconda con la coppia Vik e Stubø. È una donna con una straordinaria e vasta esperienza lavorativa e umana alle spalle, una conoscenza diretta dei meccanismi investigativi e legali - è stata Procuratore e perfino Ministro della Giustizia.
È nata a Larvik e cresciuta tra Lillestrom e Tromsø in Norvegia. Ha vissuto negli Stati Uniti, a Dallas (proprio negli anni in cui fu ucciso JFK) e nel Maine, dove ha frequentato il liceo. Oggi vive a Oslo con la moglie e la figlia, nata nel 2002. Anne Holt ha lavorato anche come collaboratrice per diversi media e curato una rubrica di calcio, sua grande passione.
Di Anne Holt Einaudi Stile libero ha pubblicato con grande successo nel 2008 il primo libro della serie di Vik e Stubø, Quello che ti meriti , proseguita con Non deve accadere e La porta chiusa - dove alla coppia Vik e Stubø si affianca la stessa Hanne Wilhelmsen. La serie della detective Wilhelmsen è poi proseguita con La dea cieca , vincitore del Premio Riverton per il miglior giallo norvegese dell'anno, La vendetta, L'unico figlio, Nella tana dei lupi, Il ricatto e La ricetta dell'assassino.

 

della stessa autrice nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...