a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


...i libri che ti mancano per affiancarli ad altri nel tuo scaffale, i libri che ti ispirano una  curiosità improvvisa, frenetica e non chiaramente giustificabile.

Italo Calvino

Avviso

Rampa Imperiale, Foro Romano

Electa archeologia e civiltà

2015,  € 50,00

ISBN 9788891807090

Soprintendenza archeologica di Roma


per l' acquisto scegli tra

 
  Rampa Imperiale, Foro Romano


Riapre la Rampa di Domiziano, l’ingresso monumentale ai palazzi imperiali. È il risultato di un lungo intervento architettonico e di restauro, suffragato da numerose indagini archeologiche.

In occasione di questa inaugurazione, che avviene dopo oltre un secolo dalla chiusura al pubblico della Rampa, è allestita negli stessi spazi una mostra che espone alcuni importanti reperti trovati nel foro romano.

Edificata nella seconda metà del I secolo d. C., la Rampa collegava il Foro, il cuore politico e amministrativo della città, con il centro del potere, ovvero il Palazzo Imperiale. Il complesso della rampa era dotato di un grande ingresso, probabilmente da identificare in quell’aula che nel medioevo è stata trasformata nell’Oratorio dei 40 martiri e che oggi torna a far parte del complesso composto da vari edifici, tutti posti a livello del Foro alle pendici del Palatino. La rampa si snodava lungo sette salite con altrettanti tornanti, che si innalzavano per un’altezza di 35 metri (oltre 10 piani), per arrivare infine sulla vetta del Palatino all’ingresso dei Palazzi Imperiali. Delle sette salite originali ne sono rimaste quattro, ora accessibili al pubblico. Il valore simbolico di questa entrata così imponente, una vera ascesa alla residenza dell’imperatore, resta tutt’oggi evidente a chiunque la percorra. Il tragitto che si apre al visitatore termina con un affaccio inedito sul Foro romano.

La mostra espone una serie di ritrovamenti effettuati durante gli scavi condotti da Giacomo Boni ai primi del Novecento, periodo in cui si realizzarono i primi restauri della rampa, oltre a reperti provenienti dal Lacus Iuturnae, la fonte intitolata a Giuturna ubicata a pochi metri dalla Rampa. La mostra è promossa dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area archeologica di Roma, con Electa.

 

 

Condividi questo articolo su...