Avviso

Articoli

Iannuzzi, White People Rape Dogs


collana: Stile libero big
editore: Einaudi
data pubblicazione: 21/05/2024
pagine: 136
prezzo: € 16,00
ISBN: 9788806263119
a cura di: 
traduzione di:
argomento: Narrativa italiana
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  
ACQUISTA
 

Jacopo Iannuzzi

White People Rape Dogs


Vincitore del premio Calvino.

Ruvida, aspra, la voce di Jacopo Iannuzzi squarcia il velo della narrativa italiana contemporanea. White People Rape Dogs è il romanzo di una gioventú che non conosce piú destini da compiere, solo improvvisi, volatili cambiamenti di rotta in una notte urbana senza stelle di riferimento.

Un mondo popolato da personaggi allucinati e lucidissimi. Una storia di amori pericolosi e disordinati, di fughe e cospirazioni, il cui racconto si intreccia a momenti di violenta poesia che indagano i protagonisti sempre piú chiusi in sé stessi. Perché, dopotutto, senza le ossessioni che tentiamo di nascondere di noi rimane ben poco. L’esordio di uno scrittore impertinente, disperato, gioioso. Un talento.

Remo abita in un’imprecisata città del Nordest, indecisa fra la provincia e la metropoli, tra la montagna e il mare. Non studia, non lavora, eppure cerca di dare un senso alle proprie giornate, travolte dalle esistenze sconnesse dei suoi amici: Jem, pronto a tutto per sfangarla, i cui progetti di riscatto sono destinati a un inevitabile fallimento; Pingu, che è normale quando è fatto e coltiva hobby macabri; Francoboy, il piú scentrato di tutti (o forse no?), invischiato in confuse vicende eversive. Questa routine della sregolatezza viene spezzata da Gioia, anima libera, intensa, che vende il proprio corpo online per mantenersi. Tra lei e Remo nasce qualcosa, e potrebbe essere qualcosa di nuovo, di diverso. Ma a volte basta una piccola crepa a impedire ciò che conta davvero: «sapersi ballare dentro, darsi vita». Sfacciato, struggente, White People Rape Dogs canta la bellezza dell’imperfezione al ritmo compulsivo della musica elettronica.

 

Jacopo Iannuzzi è nato a Trento nel 1993. Si è diplomato perito chimico e per un paio di anni ha lavorato in fabbrica come operaio e tecnico di laboratorio. In seguito ha conseguito la laurea triennale in Lettere Moderne presso l'università di Venezia e quella magistrale presso l'università di Bologna. Dopo gli studi è stato di nuovo operaio in una vetreria e infine rider. Vive a Bergamo, dove fa lavori saltuari e scrive. Per Einaudi ha pubblicato White People Rape Dogs (2024).

Recensioni  

dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...