a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


Ecco quello che non si dovrebbe mai cessare di essere: dei lettori, dei lettori puri, che leggono per leggere, che sanno leggere che, insomma, leggono e basta...

Charles Péguy

Avviso

Articoli

Coe, Quello che fanno nel buio

ollana: Supercoralli  
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2012
pagine: 280
prezzo: € 19,00
ISBN: 9788806213961
a cura di:
traduzione di: Gualtiero De Marinis
argomento: Narrativa straniera
formato:
per l'acquisto scegli tra:


 

Amanda Coe

Quello che fanno nel buio

 

Il «Guardian» ha definito quello di Amanda Coe «un esordio magnifico», paragonato da piú parti ai primi lavori di McEwan: Quello che fanno nel buio è un romanzo crudo, spietato, che ha diviso e scandalizzato lettori e critici. Ma sia i primi che i secondi si sono trovati d'accordo nel riconoscere la nascita di una nuova, grande voce della narrativa inglese.

Credi di sapere quello che fanno nel buio. Di poterlo immaginare. Ma non conosci il buio. E non conosci loro. In fondo Gemma e Pauline sono solo due bambine di dieci anni, cosa potrà mai nascondere la loro vita? Due ragazzine come tante, due compagne di scuola che sembrano non condividere nulla: socialmente privilegiata, cresciuta in un ambiente (all'apparenza) iperprotettivo, l'ingenua Gemma; povera, posseduta da una rabbia che sembra aver ricevuto con il latte della madre prostituta, l'aggressiva Pauline. Invece la loro amicizia, strana, casuale, un po' storta, cresce su ciò che le unisce: la violenza di una città operaia e disagiata, l'atmosfera di impalpabile ma incombente minaccia che pervade le loro fragili esistenze. E poi c'è la comune passione - anzi ossessione - per Lallie. Attrice bambina, piccola lolita televisiva, Lallie dà corpo, un corpo fasciato da tutine aderenti e precocemente ammiccanti, a tutti i sogni di Gemma e Pauline. Quando la piccola diva verrà in città per girare un film - in cui interpreta la vittima di un pedofilo - le vite delle tre ragazzine si incontreranno in un'esplosione di orrore, un precipitato di tutta la violenza, la rabbia, i tradimenti, gli abusi, le invidie che hanno accumulato nelle loro vite. Esistenze brevi, ma lunghe abbastanza per veder morire il futuro. Perché è questo che unisce Gemma e Pauline: il buio che le avvolge e nasconde, che cela colpevoli e responsabilità. Il loro essere vittime. Il diventare, a loro volta, carnefici.

 

Amanda Coe è una sceneggiatrice inglese. Ha scritto fiction per Bbc e Channel 4. Attualmente vive a Londra con il marito e i due figli. Quello che fanno nel buio è il suo primo romanzo.

 

Condividi questo articolo su...