…i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di famigliarità permanente.

Francesco Petrarca

Avviso

Articoli

Starnone, Il salto con le aste


collana:  ET einaudi tascabili scrittori
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2012
pagine: 256

prezzo: € 10,50

ISBN: 9788806208424
a cura di:
traduzione di:
argomento: Narrativa italiana
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:

 

ACQUISTA

 

Domenico Starnone

Il salto con le aste


Il desiderio di diventare narratori, di fabbricarsi storie, di raccontarsi e raccontare le proprie bugie nel romanzo che ha segnato l'esordio narrativo di Domenico Starnone.

Dalle aste con cui una volta i bambini riempivano i quaderni delle elementari è possibile passare facilmente all'ortografia, ai primi temi, e poi, attraverso passaggi sempre piú ardui, arrivare a scrivere un vero romanzo, diventare anche un grande scrittore, come Italo Calvino ad esempio.
È quel che sogna Michele Astarita, in una Napoli chiassosa e verace, che urla in dialetto e ostenta il disordine, tra padri autoritari e compagnie violente, fino a quando questa sua ossessiva ambizione non lo porta a confrontarsi con quel passato di scelte, piccoli equivoci, ingenue zone di silenzio che hanno condizionato irrimediabilmente tutta una vita.
Un romanzo ironico e compassionevole che mette in scena, con disincanto, intelligenza e sensibilità, le speranze e le delusioni di un'intera generazione.

 

Domenico Starnone (Napoli, 1943) è autore di romanzi e racconti. Nel 2001 ha vinto il Premio Strega con Via Gemito (Feltrinelli). Per Einaudi ha pubblicato Autobiografia erotica di Aristide Gambía (2011), Il salto con le aste (2012, prima edizione 1989), Condom (2013), Lacci (2014, The Bridge Book Award), Scherzetto (2016, Premio Isola d'Elba, finalista al National Book Award nella traduzione di Jhumpa Lahiri), Le false resurrezioni (2018) e Confidenza (2019). Dai suoi libri sono stati tratti film di successo, tra i quali La scuola di Daniele Luchetti, Auguri professore di Riccardo Milani e Denti di Gabriele Salvatores. Cura una rubrica settimanale per «Internazionale».

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...