Ecco quello che non si dovrebbe mai cessare di essere: dei lettori, dei lettori puri, che leggono per leggere, che sanno leggere che, insomma, leggono e basta...

Charles Péguy

Avviso

Articoli

Ermakova, Lo specchio di bronzo

collana: Collezione di poesia
editore: Einaudi
data pubblicazione: 14/02/2023
pagine: 272
prezzo: € 15,50
ISBN: 9788806253202
a cura di: Alessandro Niero
traduzione di: Alessandro Niero
argomento: poesia
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
ACQUISTA
 

Irina Ermakova

Lo specchio di bronzo


Come cade svogliata
questa foglia.
È ammutolita. Ha dondolato.
Indugiato.
Farfuglia qualcosa, frusciando.
Una notifica dal cielo?

Molte poesie di Irina Ermakova sono ritratti e scene di vita quotidiana che riescono a diventare memorabili grazie a uno sguardo che è quello dell’entomologo, ma anche quello di chi sa estrarre una dimensione mitologica dall’osservazione della varia umanità. La cultura greca e latina è una presenza costante, sia per la rilettura antisolenne di figure classiche come Odisseo e Afrodite, sia per la disseminazione di queste tracce mitiche nei ritratti dei personaggi raccontati nelle poesie, come l’intellettuale ribelle che muore entrando a Groznyj durante uno dei conflitti ceceni, con la figura di Atropo che si confonde nel ricordo della tutrice dell’ordine che lo angustiava a scuola; come la madre avvinazzata alle prese con una figlia ritardata, o il demente autoproclamatosi portiere di un caseggiato. Tutti personaggi di una società postsovietica rappresentata in modo realistico e fantastico al tempo stesso. Ma le corde della poetessa russa sono varie e il curatore ce le presenta tutte: scopriamo cosí anche una voce molto forte e ispirata che canta il sentimento panico della natura e perfino una raffinata cultrice di tanka.

 

Irina Ermakova è nata in Crimea nel 1951. Vive a Mosca da molti anni. A partire dal 1991 ha pubblicato numerose raccolte in russo. In Italia una piccola scelta di suoi versi è apparsa con il titolo «Ninnananna per Odisseo» e altre poesie (Interlinea 2008). Per Einaudi ha pubblicato la raccolta di poesie Lo specchio di bronzo (2023).

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...