…i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di famigliarità permanente.

Francesco Petrarca

Avviso

Articoli

Marozzi, Imperi islamici

collana: La Biblioteca
editore: Einaudi

data pubblicazione: 12/05/2020

pagine: XXVIII - 580

prezzo: € 36,00

ISBN: 9788806245177
contributi di:
traduzione di: Luigi Giacone
argomento:
formato: rilegato
per l'acquisto scegli tra:
  
 ACQUISTA
 

Justin Marozzi

Imperi islamici

Quindici città che riflettono una civiltà

 

Dalla Mecca a Damasco, da Baghdad a Córdoba, da Gerusalemme al Cairo, da Samarcanda a Costantinopoli e Beirut... la storia della ricca e multiforme civiltà islamica raccontata attraverso le sue piú fulgide città; una storia lunga quindici secoli, dagli inizi nel VII secolo fino all'incredibile ascesa di Doha nel XXI secolo.

La civiltà islamica è stata per molto tempo invidiata dal resto del mondo. Grazie a un susseguirsi di capitali scintillanti e cosmopolite, gli imperi islamici hanno dominato in Medio Oriente, in Nord Africa, nell’Asia centrale e nelle fasce del subcontinente indiano, mentre l’Europa indietreggiava ai margini. Per secoli il califfato era al tempo stesso vittorioso sul campo di battaglia e trionfante in quello delle idee, le sue città erano ineguagliabili per bellezze artistiche, potenza commerciale, spiritualità e raffinata cultura. Justin Marozzi si sofferma sulle dinastie piú importanti alla guida del mondo musulmano – gli Abbasidi di Baghdad, gli Omayyadi di Damasco e Córdoba, i Merinidi di Fez, gli Ottomani di Istanbul, i Moghul dell’India e i Safavidi di Isfahan – e su alcuni dei piú carismatici leader della storia musulmana, dal Saladino del Cairo e il potente Tamerlano di Samarcanda al poeta-principe Babur nel regno montano di Kabul e l’irrefrenabile dinastia Maktum di Dubai. L’autore descrive in modo brillante tutte queste grandi dinastie e le loro capitali, inquadrandole all’interno dei momenti decisivi della storia islamica: dalla rivelazione a Maometto alla Mecca e la prima crociata (1096-99) alla conquista di Costantinopoli nel 1453 e la repubblica mercantile di Beirut nell’Ottocento, per toccare infine i paradossi della Dubai contemporanea.

 

Justin Marozzi è un giornalista, storico e scrittore di viaggi inglese. Ha passato buona parte della sua vita professionale nel mondo musulmano, con lunghi incarichi in Iraq, Libia, Afghanistan, Pakistan, Egitto, Marocco, Tunisia, Siria, Libano e Somalia. È stato membro della Royal Geographical Society e Senior Research Fellow in Journalism and the Popular Understanding of History alla Buckingham University. Tra i suoi libri ricordiamo South from Barbary. Along the Slave Routes of the Libyan Sahara (2001), il bestseller Tamerlane. Sword of Islam, Conqueror of the World (2004) e The Man Who Invented History. Travels with Herodotus (2008). Con Baghdad. City of Peace, City of Blood (2014) ha vinto il Royal Society of Literature's Ondaatje Prize. Per Einaudi ha pubblicato Imperi islamici. Quindici città che riflettono una civiltà (2020).


Recensioni


dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...