a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


…i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di famigliarità permanente.

Francesco Petrarca

Avviso

Articoli

Architettura del Novecento

Architettura del Novecento

a cura di Marco Biraghi e Alberto Ferlenga


 

I. Teorie, scuole, eventi

II.  Opere, progetti, luoghi

III. Opere, progetti, luoghi


Grandi Opere Einaudi

OPERA COMPLETA 3 voll. € 270,00

 

per l' acquisto scegli tra

 

Un'opera utile e stimolante che non si limita a riassumere il dibattito sull'architettura moderna, ma lo suscita e lo amplia, individuando nel secolo appena trascorso le radici di temi, esigenze, necessità diventate ormai fondamentali per il tempo in cui viviamo.

collana: Grandi Opere Einaudi
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2012
pagine: XXII - 994
prezzo: € 90,00
ISBN: 9788806182434

a cura di:  Marco Biraghi

a cura di: Alberto Ferlenga

argomento: architettura
formato: rilegato con 64 illustrazioni fuori testo
per l'acquisto scegli tra:
 
 

Architettura del Novecento

Vol. I . Teorie, scuole, eventi

 

Lo sguardo multiplo e a ritroso che viene applicato in quest'opera dedicata all'architettura del Novecento cerca, dunque, di ampliare i confini della modernità, di individuare nel secolo appena trascorso le radici di temi, esigenze, necessità maturate solo in seguito e diventate centrali nel tempo in cui viviamo. dall'introduzione di Marco Biraghi  e Alberto Ferlenga

Un approccio innovativo ai cent'anni più densi e avvicenti della storia dell'architettura mondiale, un punto di vista contemporaneo lontano da ogni compilazione enciclopedica che tende invece a «costruire - e non semplicemente ricostruire - un possibile scenario con quanto ritenuto memorabile tra tutto ciò che è stato progettato, realizzato, teorizzato nel corso del XX secolo».
I curatori Marco Biraghi, docente di Storia dell'architettura contemporanea del Politecnico di Milano, e Alberto Ferlenga, docente di Progettazione architettonica presso l'Istituto universitario di architettura di Venezia, inaugurano con questo primo volume,
focalizzato su tutto ciò che riguarda l'architettura senza tuttavia «esserlo» in senso proprio, la nuova Grande Opera Einaudi dedicata all'architettura del Novecento. Al primo seguirà nel 2013 un secondo volume, suddiviso in due tomi, e dedicato a edifici, luoghi fisici di progettazione, città e territori.

Teorie, scuole, eventi esplora il secolo appena trascorso allo scopo di individuare i temi, le correnti di pensiero e le radici della ricerca architettonica contemporanea.
Un'indagine a tutto campo che, evitando le convenzionali elencazioni dei grandi nomi, sposta l'asse interpretativo dal piano biografico a quello del concreto lavoro architettonico - nella cultura novecentesca e nella produzione ideativa che si è andata depositando libri e riviste, si è diffusa e sintetizzata mediante l'insegnamento o è stata valorizzata grazie all'attività dei luoghi espositivi e l'assegnazione di premi. A queste macro-categorie interpetative i curatori affiancano una serie di voci tematiche di carattere generale, al fine di illustrare di volta in volta un aspetto o un problema cruciale per l'architettura del Novecento o la sua relazione con discipline all'apparenza distanti, come la fotografia o il cinema.

 


collana: Grandi Opere Einaudi 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2013
pagine: XLVIII - 1730
prezzo: € 180,00
ISBN: 9788806182441

a cura di:  Marco Biraghi

a cura di: Alberto Ferlenga

argomento: architettura
formato: vol. II e III, rilegato 2 tomi in cofanetto
per l'acquisto scegli tra:
 
 

Vol. II - III . Opere, progetti, luoghi


«Dopo il primo volume dell'Architettura del Novecento (...) il secondo e il terzo volume trattano di opere, progetti e luoghi che abbiano rivestito un ruolo e abbiano assunto una rilevanza particolari durante il secolo scorso. Ognuno degli "oggetti" affrontati (288, per la precisione) è stato affidato a un autore specificamente competente, che ne ha trattato attraverso la forma del saggio incentrato sull'analisi e la critica. Ciò che ne è derivato è una molteplicità di contributi su quanto di piú significativo il XX secolo ha prodotto in campo architettonico e urbano: tanti "quadri" parziali che tuttavia offrono non soltanto un approfondimento degli "oggetti" in questione, ma anche un loro inquadramento all'interno del contesto piú generale - fisico, storico e culturale - nel quale si situano». Dall'Introduzione di Marco Biraghi e Alberto Ferlenga

Nel primo volume della Grande Opera l'attenzione era focalizzata su tutto ciò che riguardava l'architettura senza tuttavia «esserlo» in senso proprio: su quanto la cultura architettonica aveva concepito nel Novecento sotto il profilo ideativo e teorico, dal materiale pubblicato in volume o sulle riviste alla diffusione mediante l'insegnamento nelle scuole e il lavoro di istituti e centri di ricerca. I volumi secondo e terzo, invece, si occupano di edifici costruiti o progettati, di luoghi concreti ed emblematici, come le città o i territori in cui sorgono, e raccolgono piú di trecento voci dal taglio saggistico affidate a specialisti di fama internazionale. Concentrandosi sui «fatti» e gli «oggetti» piuttosto che sui grandi nomi che li hanno prodotti - sempre esposti al sospetto di possibili distorsioni «eroicizzanti» - il lavoro di Biraghi e Ferlenga ci restituisce un punto di vista contemporaneo, lontano da ogni compilazione enciclopedica, con l'intento di «costruire un possibile scenario con quanto ritenuto memorabile tra tutto ciò che è stato progettato, realizzato e teorizzato nel XX secolo». Un'opera utile e stimolante che non si limita a riassumere il dibattito sull'architettura moderna, ma lo suscita e lo amplia, individuando nel secolo appena trascorso le radici di temi, esigenze, necessità diventate ormai fondamentali per il tempo in cui viviamo.

 

Marco Biraghi (Milano 1959) è professore associato di Storia dell'architettura contemporanea alla Facoltà di Architettura civile del Politecnico di Milano. Tra i suoi libri si ricordano: Progetto di crisi. Manfredo Tafuri e l'architettura contemporanea (Christian Marinotti Edizioni, Milano 2005) e Peter Eisenman. Tutte le opere (Electa, Milano 2007, con P. V. Aureli e F. Purini). Ha curato l'edizione italiana di Delirious New York di Rem Koolhaas (Electa, Milano 2001) e raccolte di scritti di Henri Focillon, Ezio Bonfanti e Reyner Banham. Di quest'ultimo, per Einaudi, ha scritto l'introduzione a Deserti americani («Saggi», 2006). Presso Einaudi ha pubblicato Storia dell'architettura contemporanea I e II (2008) , e ha curato i volumi Le parole dell'architettura (2009), Walter Gropius e la Bauhaus (2010) e la Grande Opera in tre volumi Architettura del Novecento (2012-2013, con Alberto Ferlenga).

Alberto Ferlenga (1954) è professore di progettazione architettonica presso l'Istituto universitario di architettura di Venezia. Ha insegnato in diverse università europee e americane e ha ricevuto il Premio della Biennale di Venezia nel 1985. È stato redattore di «Lotus International» e dal 1995 è redattore di «Casabella». Tra i suoi libri ricordiamo: Africa, le città romane (Clup, 1990), Dimitris Pikionis (Electa, 1999), Aldo Rossi, tutte le opere (Electa, 1999). Ha curato, per Einaudi, la Grande Opera in tre volumi Architettura del Novecento (2012-2013, con Marco Biraghi).

     

Condividi questo articolo su...