Avviso

Articoli

Khemiri, La clausola del padre

collana: Supercoralli
editore: Einaudi

data pubblicazione: 03/09/2019

pagine: 256
prezzo: € 19,50
ISBN: 9788806241834
a cura di:
traduzione di: Katia De Marco
argomento: narrativa straniera
formato: rilegato
per l'acquisto scegli tra:
      

 

 

Jonas Hassen Khemiri

La clausola del padre


Un «figlio che è anche un padre» prende un congedo di paternità e resta a casa a occuparsi dei figli mentre la moglie va a lavorare. Quando il «padre che è anche un nonno», due volte all’anno, ritorna a Stoccolma, pretende che il figlio si occupi anche di lui. In mezzo ci sono loro, le donne – sorelle, madri, figlie – che provano a tenere insieme un mondo che sembra sempre piú intenzionato ad andare in pezzi. Raccontando la storia di una famiglia totalmente nevrotica e (quindi) perfettamente normale, Jonas Khemiri scrive il suo romanzo piú imprevedibile, divertente, doloroso e vero.

Come ogni anno, un «padre che è anche un nonno» torna in Svezia a curare i suoi interessi e visitare la famiglia che ha abbandonato. Il padre ha cultura e tradizioni che si scontrano con la «svedesità» dei figli. E il suo atteggiamento borioso non facilita di certo i rapporti. Un tacito accordo vincola il figlio a occuparsi di lui a ogni penoso ritorno. Ora che a sua volta ha dei figli, un lavoro che odia e una vita da cui vuole fuggire, vedersi riflesso nel padre è l’ultima delle cose che vorrebbe fare. Anche sua sorella è già madre e incinta di un altro bambino che non è sicura di voler tenere: la sorte del feto sarà affidata a una singola connessione telefonica. Ma dieci giorni possono influenzare in modo inatteso le dinamiche di una famiglia tormentata dai fantasmi del passato e dai non detti del presente. Se per questi buffi personaggi, che potrebbero essere scappati dal set di un film di Wes Anderson, esiste una possibilità di riscatto, può venire solo dall’innocenza e dalla freschezza delle nuove generazioni. Jonas Khemiri è uno scrittore europeo: la contemporaneità dello sguardo, la capacità di raccontare le relazioni delle famiglie moderne, i sentimenti di chi vive sotto i cieli del «vecchio continente», le paure e le inquietudini di una società multietnica e in trasformazione, fanno di Khemiri una delle voci piú importanti da ascoltare per capire chi siamo.

 

Jonas Hassen Khemiri, scrittore e sceneggiatore, è nato a Stoccolma, dove tuttora vive. Nel 2004 il suo primo romanzo, Ett öga rött (Un occhio rosso), ha vinto il prestigioso Borås Tidning per il miglior romanzo d'esordio. Il suo secondo romanzo, Una tigre molto speciale, è uscito in Italia per Guanda, mentre Iperborea ha pubblicato Tutto quello che non ricordo, il libro con cui Khemiri ha vinto l'Augustpriset 2015, il piú alto riconoscimento letterario svedese, ed è stato candidato al Premio Strega Europeo. I libri di Khemiri sono stati tradotti in oltre venticinque lingue e le sue pièce rappresentate in tutto il mondo. Per Einaudi ha pubblicato La clausola del padre (2019).

recensioni:


dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...