Avviso

Articoli

Herschdorfer, Il corpo

  
collana: Grandi Opere Einaudi
editore: Einaudi
data pubblicazione: 09/04/2019
pagine: 432
prezzo: € 80,00
ISBN: 9788806240875
contributi di: David Sander
traduzione di: Chiara Stangalino
argomento: fotografia
formato: rilegato con 380 illustrazioni
per l'acquisto scegli tra:


 

Nathalie Herschdorfer

Il corpo

nella fotografia contemporanea


In un volume splendidamente illustrato la reppresentazione fotografica del corpo umano oggi

Con più di 360 fotografie, opera di oltre 175 fotografi, che spaziano dall’arte alla scienza e dalla moda ai selfie, questo libro esplora i nostri infiniti modi di usare, alterare, mostrare e raffigurare il corpo nel XXI secolo.

L’immagine del corpo non è mai stata cosí centrale all’interno della nostra cultura. In un mondo di selfie e body-shaming, di photoshop e di metamorfosi di genere, il modo in cui vediamo e mostriamo al mondo i nostri corpi raramente ha avuto un significato cosí grande. Il corpo nella fotografia contemporanea, scritto e curato da Nathalie Herschdorfer, con un approccio aperto e tematico, vuol darne conto in un momento in cui la nostra fissazione con le immagini del corpo umano è piú che mai importante.

Il volume riunisce quasi 400 fotografie contemporanee frutto di una selezione dinamica, a volte provocatoria, per esplorare la nostra relazione con il corpo e i modi in cui lo rappresentiamo agli altri e a noi stessi. Il volume presenta il lavoro dei principali nomi della fotografia d’arte, tra i quali Daido¯ Moriyama, Sally Mann, Pieter Hugo e Juergen Teller, insieme ad altri il cui lavoro nella moda ha plasmato la nostra visione della struttura fisica dell’uomo, come Sølve Sundsbø e Daniel Sannwald. L’opera di questi celebri autori è intrecciata con immagini commerciali, scientifiche, mediche e quotidiane che esplorano i diversi modi attraverso i quali le immagini dei nostri corpi sono state utilizzate e condivise in questo secolo.

A supporto dell’ampia gamma di fotografie selezionate, due saggi trattano gli aspetti socio-politici, culturali e neurologici della rappresentazione corporea (dell’ultimo tema si occupa lo psicologo David Sander).

Un volume indispensabile per tutti gli appassionati di fotografia, che ci fa comprendere la relazione paradossale, di amore/odio che abbiamo con il nostro corpo, sempre in bilico tra fantasia e realtà, bellezza e tirannia, arte e commercio, curiosità e ossessione.

 

Nathalie Herschdorfer è curatrice e storica dell'arte specializzata in storia della fotografia e dirige il Museum of Fine Arts di Le Locle, in Svizzera. Tra le opera pubblicate ricordiamo Afterwards, The Thames & Hudson Dictionary of Photography e Coming into Fashion, tutti pubblicati da Thames & Hudson. Einaudi ha pubblicato Il corpo nella fotografia contemporanea (2019).

 

 recensioni

 

Condividi questo articolo su...