Avviso

Articoli

Blondel, 6.41

collana:  Stile libero big 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2014
pagine: 136
prezzo: € 15,00
ISBN: 9788806217617
a cura di:
traduzione di: Fabio Montrasi
argomento: narrativa straniera
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
      
 

Jean-Philippe Blondel

6.41


«Avrei potuto prendere quello delle 7.50 o anche quello delle 8.53. È lunedí. Al lavoro non succede niente, il lunedí. È solo che non ne potevo piú. Che razza di idea, fermarsi anche la domenica sera. Chissà che mi ha preso. Come se due giorni non fosse stato piú che sufficiente». Jean-Philippe Blondel, 6.41

L'incontro casuale, sul treno per Parigi delle 6.41, tra un uomo e una donna che molti anni prima si sono amati e odiati. L'imbarazzo e gli sguardi distolti. Poi il silenzio freddo del viaggio. Ci sarà spazio, prima dell'arrivo, per un cenno di riconoscimento, di scuse o magari per un caffè?

Dopo un week-end trascorso per dovere a casa dei genitori, Cecile sta rientrando a casa. È mattina prestissimo, e lei prova un senso di leggerezza. Ma quando il treno sta per partire qualcuno le si siede accanto. Qualcuno con un'aria familiare. È invecchiato, eppure non ci sono dubbi che sia Philippe, con cui Cecile aveva avuto una storia ai tempi dell'università. Una storia durata poco e finita malissimo alla quale, però, entrambi non hanno mai smesso di pensare.

 

Jean-Philippe Blondel è nato a Troyes nel 1964 e insegna inglese in una scuola superiore. Nel 2003 ha esordito con Accès direct à la plage e da allora ha pubblicato una decina di romanzi tra libri per adulti e per ragazzi. Nel 2014 ha pubblicato per Einaudi Stile Libero il romanzo 6.41

 

 

 

 

 

 

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...