Avviso

Articoli

Nuovi disagi nella civiltà

collana:  Fuori collana
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2013
pagine: XLVI - 202
prezzo: € 19,00
ISBN: 9788806209612
a cura di: Francesca Borrelli
traduzione di:
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
      
 

Francesca Borrelli - Massimo De Carolis

Francesco Napolitano - Massimo Recalcati

Nuovi disagi nella civiltà

Un dialogo a quattro voci


Un dialogo a quattro voci per sondare il senso delle nuove declinazioni della sofferenza mentale, e indagare l'intreccio fra dimensione psicologica, politica e sociale, cercando di verificare quanto ci sia di vero e quanto di infondato nelle ipotesi sulla degenerazione dell'uomo contemporaneo e sulla caduta in una nuova barbarie. Per innescare, cosí, una ripresa del dibattito sulla natura umana.

Davvero, come si sente dire sempre piú spesso, la nostra civiltà sta assistendo a un mutamento antropologico? O i cambiamenti in corso sono piuttosto nell'ordine di un grande sconvolgimento culturale? A oltre ottant'anni dalle diagnosi formulate da Freud tra le pagine del Disagio nella civiltà, questo libro tenta di aggiornarne le tesi, proponendo una lettura dei fenomeni attuali abbastanza ampia da chiamare in causa la costituzione biologica della specie umana e abbastanza articolata da mettere a fuoco i reciproci riflessi della dimensione psichica e di quella collettiva. La sfida è quella di offrire nuove prospettive alle domande non solo teoriche, ma innanzitutto pratiche, imposte dalla nostra contingenza storica, evitando di inscatolare la complessità dei fenomeni in categorie astratte.

 

Francesca Borrelli lavora al supplemento libri del «manifesto». Ha curato Un tocco di classico (Sellerio 1987), Pensare l'inconscio (Manifestolibri 2001), Lo psicoanalista e la città (Manifestolibri 2007). È autrice di Biografi del possibile (Bollati Boringhieri 2005). Ha vinto il premio Musatti nel 2002.

Massimo De Carolis insegna filosofia teoretica e filosofia del linguaggio all'Università di Salerno. Tra i suoi saggi: Una lettura del "Tractatus" di Wittgenstein (Cronopio 1999), La vita nell'epoca della sua riproducibilità tecnica (Bollati Boringhieri 2004), Il paradosso antropologico (Quodlibet 2008).

Francesco Napolitano, psichiatra, membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana, insegna all'Università Federico II di Napoli. Tra i suoi lavori: La filiazione e la trasmissione nella psicoanalisi (Franco Angeli 1999), Lo specchio delle parole (Boringhieri 2002), Sete (Quodlibet 2006).

Massimo Recalcati è direttore scientifico della Scuola di specializzazione in psicoterapia Irpa (Istituto di ricerca di psicoanalisi appliccata). Insegna all'Università di Pavia e di Losanna. È fra gli autori di Bentornata realtà. Il nuovo realismo in discussione (Einaudi Stile libero, 2012, curato da Mario De Caro e Maurizio Ferraris).

 

Recensioni

«Le nuove frontiere del disagio civile» di Roberto Esposito - la Repubblica 26/10/2013


dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...