…i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di famigliarità permanente.

Francesco Petrarca

Avviso

Articoli

Nucci, Le lacrime degli eroi

collana: ET einaudi tascabili saggi e storia
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2014
pagine: 216
prezzo: € 12,00
ISBN: 9788806221171
prefazione di:
traduzione di:
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  
ACQUISTA
 

Matteo Nucci

Le lacrime degli eroi

 

«Terra e lacrime. Cosí nacque la stirpe umana». Un libro luminoso e potente che ci porta nel cuore dei poemi omerici spingendoci a fare i conti con noi stessi. Perché solo chi è capace di piangere può sondare i limiti della propria umanità.

Achille, Agamennone, Diomede, Patroclo, Odisseo, Ettore... nell'Iliade e nell'Odissea, gli eroi leggendari che hanno combattuto le battaglie piú dure e vinto i nemici piú agguerriti non temono di mostrarsi in lacrime. Per disperazione, dolore, rabbia, amore, nostalgia, essi piangono a viso aperto. Senza risparmiarsi. Senza mai provare vergogna. Singhiozzano, gridano, tremano, piangono fino a soffrire la fame, piangono per saziarsi del pianto. Perché in quelle lacrime, come racconta Matteo Nucci in un libro che è viaggio, studio e romanzo, risiede il germe di una passione indomabile. Soltanto gli uomini che hanno la forza di non nascondere le proprie debolezze possono vincere il nemico piú odioso: la paura della propria mortalità.

 

Matteo Nucci è nato a Roma nel 1970. Ha studiato il pensiero antico e ha curato una nuova edizione del Simposio di Platone (Einaudi, 2009). Ha pubblicato i romanzi Sono comuni le cose degli amici, finalista al Premio Strega 2010, e Il toro non sbaglia mai (2011), entrambi con Ponte alle Grazie. Nel 2013 ha pubblicato per Einaudi Le lacrime degli eroi. Collabora con «il Venerdí di Repubblica» e «Il Messaggero».

 

 

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...