...i libri che ti mancano per affiancarli ad altri nel tuo scaffale, i libri che ti ispirano una  curiosità improvvisa, frenetica e non chiaramente giustificabile.

Italo Calvino

Avviso

Articoli

Beschi, Laleggenda di Troia


collana:ET einaudi tascabili saggi
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2013
pagine: XII - 172
prezzo: € 12,00
ISBN: 9788806215064
prefazione di:
traduzione di:
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  
 

Fulvio Beschi

La  leggenda di Troia


Il confronto fra due mondi determina inevitabilmente alcune incomprensioni, e l’accusa di inverosimiglianza o ingenuità è solo una delle sue molteplici manifestazioni.
In realtà, nell’irrazionalità della narrazione epica sta la chiave di lettura dell’universo magico e mitico che la caratterizza, l’alfabeto simbolico dalla cui decifrazione dipende la comprensione del suo senso storico e della sua grandezza. Un’analisi senza pregiudizi del mito impone il confronto con l’alterità, il cambiamento della propria prospettiva, la disponibilità ad accettare che l’ingenuità sia tutta negli occhi di chi guarda. Quindi, in questo caso, nei nostri.
dall'introduzione di Fulvio Beschi

Dalle origini del mondo all'ultimo viaggio di Odisseo, dagli scontri sotto le mura di Troia ai ritorni degli eroi in patria: il racconto emozionante di una leggenda immortale.

Nell'immaginario collettivo la guerra di Troia risulta intrinsecamente connessa ad alcune vicende fondamentali - come il giudizio di Paride o lo stratagemma del cavallo di legno - e con due opere letterarie: l'Iliade e l'Odissea. «Ma l'Iliade e l'Odissea, un po' sorprendentemente, hanno a che fare con quelle vicende meno di quanto ci si aspetterebbe, ed escludono dalla loro narrazione una serie di episodi di grande efficacia dal punto di vista narrativo e di conseguente fortuna in termini di presa sulle coscienze e di tenuta nel ricordo», scrive Fulvio Beschi - studioso di filologia classica, poesia ellenistica e linguistica greca - nell'introduzione al volume. Agli albori della storia greca, le vicende troiane facevano parte di un'ampia produzione poetica orale a cui si riconducevano i poemi omerici, i primi ad essere messi per iscritto. In un momento successivo, i racconti orali «esclusi» dalle opere di Omero confluirono in singoli componimenti, dando origine a un vasto mosaico, un Ciclo epico di cui l'Iliade e l'Odissea non rappresentavano che due tasselli.
In questo libro affascinante, Beschi ricostruisce i miti perduti e dimenticati di un'intera civiltà e, guidato dal rigore filologico, li riordina in una narrazione appassionante e completa, che prende le mosse dalle origini del mondo - con «Etere, una brezza limpida e pura che pervadeva l'Universo» - e segue gli Eroi fino al loro ritorno in patria.


Fulvio Beschi ha studiato Filologia classica a Milano, Padova, Oxford e Berkeley. Nelle sue pubblicazioni si è occupato soprattutto di poesia ellenistica e di linguistica greca. Nel 2013 ha pubblicato per Einaudi La leggenda di Troia. Il racconto (ET Saggi).

 

 

 

 

 

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...