Ecco quello che non si dovrebbe mai cessare di essere: dei lettori, dei lettori puri, che leggono per leggere, che sanno leggere che, insomma, leggono e basta...

Charles Péguy

Avviso

Rees, L'Olocausto

collana: La Biblioteca
editore: Einaudi

data pubblicazione: 20/03/2018

pagine: XIV - 552

prezzo: € 34,00

ISBN: 9788806236038
contributi di:
traduzione di: Luigi Giacone
argomento:
formato: rilegato
per l'acquisto scegli tra:
  

 

 

Laurence Rees

L'Olocausto

 

Un'efficace storia complessiva dell'Olocausto, dalle prime forme di discriminazione alla Soluzione finale, che combina in modo originale le testimonianze di sopravvissuti, assassini e colpevoli con le ricerche storiografiche piú recenti. Un'opera di riferimento e un best seller internazionale.

Quali furono le ragioni per cui i nazisti decisero di sterminare un intero popolo? Perché fecero prigionieri milioni di uomini, donne e bambini e li mandarono nelle camere a gas, li fucilarono, li lasciarono morire di fame, li percossero fino ad ammazzarli? Dove si colloca il genocidio tra gli altri orrori di cui furono responsabili i nazisti? Questo libro è una nuova storia dell'Olocausto per tre ragioni. Innanzitutto, Rees ha scritto un racconto coinvolgente che si avvale di una gran quantità di testimonianze inedite, raccolte nell'arco di venticinque anni di ricerche. In secondo luogo, tali interviste vengono inserite nel contesto di un'analisi del processo decisionale dello Stato nazista, mettendo cosí in evidenza l'escalation di eventi che, accumulandosi, hanno generato l'orrore. Infine, l'autore ha avvicinato molti fra coloro che perpetrarono i crimini e sostiene che, sebbene l'odio per gli ebrei restò sempre al centro del pensiero nazista, ciò che è accaduto non può essere completamente compreso senza considerare accanto allo sterminio degli ebrei i piani messi in atto per uccidere milioni di non ebrei, inclusi omosessuali, zingari e disabili. Un'analisi convincente sul piú abominevole crimine della storia, che si avvale di una narrazione cronologica di grande leggibilità, ed è ugualmente attento ai documenti del tempo, alle testimonianze oculari e agli studi piú recenti.

 

Laurence Rees ha lavorato per quasi vent'anni come autore di documentari, occupandosi soprattutto di nazismo e Seconda guerra mondiale, con celebri programmi andati in onda sul canale BBC History; tutti lavori che hanno riscosso numerosi premi. Tra i suoi libri ricordiamo Auschwitz. I nazisti e la soluzione finale, Il carisma oscuro di Hitler, Nazisti. Un monito dalla storia. Un popolo, un Führer, un Reich e Horror in the East. Japan and the Atrocities of World War II. Ha studiato alla Solihull School e alla Oxford University. Per Einaudi ha pubblicato L'Olocausto. Una nuova storia (2018).

Recensioni


dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...