Avviso

Carrère, Vite che non sono la mia

collana: Super ET 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2014
pagine: 248
prezzo: € 12,00
ISBN: 978880622072
a cura di:
traduzione di: Maurizia Balmelli
argomento: narrativa straniera
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
      
 

Emmanuel Carrère

Vite che non sono la mia


Il racconto di due esistenze spezzate come punto di partenza per un viaggio nel cuore della vita e del suo significato. Uno dei romanzi piú luminosi e commoventi della letteratura contemporanea.

Nel 2004, durante le feste di Natale, Emmanuel Carrère è in vacanza con la famiglia nello Sri Lanka. Sono i giorni in cui lo tsunami devasta le coste del Pacifico: tra le migliaia di morti c'è anche Juliette, la figlia di quattro anni di una coppia di connazionali a cui Carrère - accidentale testimone dello strazio di una famiglia - si lega. Qualche mese dopo, al ritorno in Francia, la sorella della compagna dello scrittore (anche lei di nome Juliette) viene colpita da una recidiva del cancro di cui già aveva sofferto da ragazza. Ha trentatre anni, un marito che adora, tre figlie, un lavoro come giudice schierato dalla parte dei piú deboli, e sta morendo. È allora che Carrère capisce che non può continuare a nascondersi e che dovrà in qualche modo farsi carico di queste storie. Raccontare ciò che fa piú paura. Ritrovare nelle vite degli altri, in ciò che ci lega, la ragione della propria esistenza: perché è quello che fa un testimone.
Nell'esperienza di ogni lettore, esistono incontri - spesso casuali, a volte unici - con libri capaci di accompagnarci per la vita o, quantomeno, di sconvolgerne le piú sedimentate convinzioni. Vite che non sono la mia è uno di quei libri: perché Carrère, proprio come ha dimostrato in Limonov, ha la rara capacità di arrivare al cuore delle storie degli altri, trasformandole nella storia di tutti noi.

 

Emmanuel Carrère è nato a Parigi nel 1957. Sono usciti presso Einaudi: La settimana bianca (1996 e 2004), L'avversario (2000), Facciamo un gioco (2004), La vita come un romanzo russo (2009). Nel 2011 ha pubblicato D'autres vies que la mienne, che in Francia ha conquistato classifiche e premi (pubblicato da Einaudi nel 2011). Presso Adelphi ha pubblicato Limonov (2012).

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...