Avviso

Inni Orfici - Fondazione Valla


Fondazione Valla

0447661, 2000, III ed. 2012, pp. LXXVIII-562, con 4 tavole fuori testo, € 30,00


offerta e modalità di acquisto>>


Inni Orfici

a cura di Gabriella Ricciardelli

Gli Inni orfici sono la più singolare raccolta di preghiere pagane. Siamo, con ogni probabilità, nel II o III secolo d.C., in Asia Minore. Un’associazione di devoti di Dioniso, la quale immagina che Orfeo abbia fondato i misteri del dio, prepara un libro di culto. Si tratta di 87 inni: ciascuno di essi è dedicato a una divinità; e ogni preghiera (poiché
l’associazione dionisiaco-orfica rifiuta i sacrifici cruenti) è accompagnata da un profumo. Gli dei della misteriosa associazione dionisiaca hanno pochissimo a che vedere con quelli di Omero: alcuni si fondono e si identificano tra loro, e tutti hanno molti nomi; la mitologia viene profondamente intrisa di filosofia stoica e neoplatonica. Nasce così un testo densissimo di temi teologici, simbolici e mitici, dove la forza del pensiero viene portata fino alla vertigine. Pochi testi antichi sono più vicini alla sensibilità di un uomo del XXI secolo.

Gabriella Ricciardelli insegna lingua e letteratura greca alla Sapienza Università di Roma. Si è occupata soprattutto di letteratura cosmogonica e di composizioni legate ai riti misterici.




Condividi questo articolo su...