Avviso

I detti islamici di Gesù - Fondazione Valla

collana: Fondazione Valla
editore: Mondadori
data pubblicazione: 2009, IIa ed. 2011
pagine: LX-460
prezzo: € 30,00
ISBN: 978880458346
a cura di: Sabino Chialà
introduzione di:
traduzione di: Ignazio De Francesco
argomento: classici
formato:  rilegato con testo a fronte
per l'acquisto scegli tra:
      
ACQUISTA
 

I Detti Islamici di Gesù

a cura di Sabino Chialà

traduzione di Ignazio De Francesco


I detti islamici di Gesù – che segue Le parole dimenticate di Gesù in una serie intesa a offrire un quadro completo delle immagini di Gesù nelle varie tradizioni – è un libro dal fascino particolare: racconta «l’unico caso di una religione mondiale che sceglie di adottare la figura centrale di un’altra, finendo per riconoscere questa figura come costitutiva della propria identità». È una raccolta di storie incantevoli e di detti significativi attribuiti a Gesù dalla tradizione islamica. ‘Īsā Ibn Maryam, Gesù figlio di Maria, è infatti uno dei maggiori profeti dell’Islam: che, fin dal Corano, ne tramanda molte parole. Riletture plurisecolari del Gesù dei Vangeli e degli apocrifi, esse ci restituiscono un Gesù musulmano, o un Gesù che parla all’Islam, e a noi: «Beato colui che guarda con il cuore, ma il suo cuore non è in ciò che vede».


Sabino Chialà, studioso di ebraico e di siriaco, si occupa di apocrifi e di storia e letteratura dell’Oriente cristiano, in particolare di tradizione siriaca.

Ignazio De Francesco si occupa di letteratura cristiana antica in lingua siriaca e di letteratura ascetica islamica.

 

 

 

 


 


Condividi questo articolo su...