a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


Ecco quello che non si dovrebbe mai cessare di essere: dei lettori, dei lettori puri, che leggono per leggere, che sanno leggere che, insomma, leggono e basta...

Charles Péguy

Avviso

Articoli

Wallace, Il tennis come esperienza religiosa

collana: Stile libero big
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2012
pagine:  96
prezzo: € 10,00
ISBN: 978880621092
introduzione di:
traduzione di: Giovanna Granato
argomento: narrativa straniera
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  

collana:  Super ET
editore: Einaudi
data pubblicazione: 07/02/2017
pagine: 96
prezzo: € 10,00
ISBN: 9788806233129
a cura di: 
traduzione di: Giovanna Granato
argomento:
formato: rilegato
per l'acquisto scegli tra:
  


 

David Foster Wallace

Il tennis come esperienza religiosa


«Sembra brutale, Philippoussis, spartano, uno grosso e lento che gioca di potenza da fondocampo, con una cattiveria gelida negli occhi, e a paragone Sampras appare quasi fragile, cerebrale, un poeta, saggio e triste allo stesso tempo, stanco come solo le democrazie sanno esserlo». David Foster Wallace, Il tennis come esperienza religiosa

Negli anni della giovinezza e prima di diventare forse il piú grande innovatore della letteratura americana contemporanea, David Foster Wallace si è a lungo dedicato al tennis, entrando nelle classifiche regionali e sfiorando la fama che ha saputo costruirsi altrove, e con ben altri esiti. E il tennis è rimasto una delle sue grandi passioni, tradotta in pagine memorabili, da Infinite Jest a Tennis, Tv, trigonometria e tornado. Fino a questi due grandi saggi, qui raccolti insieme per la prima volta e dedicati rispettivamente a Roger Federer e a un'epica edizione degli Open, ma anche a mille altre cose: lo scontro omerico tra il talento e la forza bruta, tra la bellezza apollinea di una volée perfetta e gli interessi economici «sporchi» che ruotano intorno a ogni sport; il mistero ineguagliabile di uno sport che sembra basato su una moltiplicazione geometrica delle variabili, ma che, in fondo, si riduce al confronto di un atleta con se stesso e con i propri limiti, tra solipsismo e trascendenza. Il tutto, nella lingua immaginifica e inimitabile che i fan di David Foster Wallace hanno imparato da tempo a conoscere e amare.

 

David Foster Wallace (1962-2008) è considerato da larga parte della critica come il piú importante autore americano dell'ultima generazione: uno scrittore geniale, capace di innovare e reinventare tutte le forme con le quali si è cimentato, dal romanzo al racconto, al saggio. Einaudi Stile libero ha pubblicato i suoi due romanzi La scopa del sistema e Infinite Jest, le raccolte di racconti Brevi interviste con uomini schifosi, Oblio e Questa è l'acqua, la collezione di saggi Considera l'aragosta (da cui è tratto l'omonimo reportage uscito nei Quanti nel 2013), il suo romanzo inedito e incompiuto Il re pallido, Il tennis come esperienza religiosa e un volume di saggi, interviste e reportage inediti, Di carne e di nulla.

 

 

 

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...