Avviso

Articoli

Culicchia, Tutti giù per terra


collana: ET einaudi tascabili scrittori
editore: Einaudi
data pubblicazione: 20/02/2018
pagine: 128
prezzo: € 11,00
ISBN: 9788806233280
a cura di:
traduzione di:
argomento: narrativa italiana
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  
 

Giuseppe Culicchia

Tutti giù per terra

 

Con una nuova introduzione dell'autore

La rabbia di una generazione tagliata fuori da tutto perché venuta al mondo troppo tardi per tutto.

Cosa fare una volta arrivati a vent'anni? Emarginato e spaventato dalla vita adulta, Walter è ossessionato dall'idea di ritrovarsi in gabbia come suo padre, una vita buttata a fare gli stessi gesti alla catena di montaggio. Meglio allora sfangarla con lavoretti occasionali, malpagati e in nero. Meglio ancora consumarsi le scarpe e girare in tondo, giorno dopo giorno, lungo i gironi dell'inferno urbano, intasati da baroni universitari, house party, androgine ninfomani e tram sferraglianti. Con una scrittura ironica e tagliente Giuseppe Culicchia ha scritto un romanzo di formazione cosí attuale da far pensare che in questi ultimi venticinque anni tutto sia cambiato per non cambiare nulla, e il girotondo del titolo diventa la metafora di un Paese immobile, gattopardescamente allergico a qualsiasi trasformazione.

 

Giuseppe Culicchia (Torino 1965) ha pubblicato il suo primo romanzo Tutti giú per terra nel 1994 (Premio Grinzane Cavour Autore esordiente 1995). Tra gli altri suoi libri ricordiamo Il paese delle meraviglie (Garzanti 2004) e il fortunato Torino è casa mia (Laterza 2005). Per Einaudi ha tradotto American Psycho e Lunar Park di Bret Easton Ellis e ha pubblicato Ritorno a Torino dei signori Tornio (2007) e Mi sono perso in un luogo comune (2016).

 

Recensioni


dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...