a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


I libri che da tanto tempo hai in programma di leggere, i libri che da anni cercavi senza trovarli, i libri che riguardano qualcosa di cui ti occupi in questo momento…

Italo Calvino

Avviso

Articoli

Updike, Riposa Coniglio

collana: Stile libero big
editore: Einaudi
data pubblicazione: 02/05/2017
pagine: 712
prezzo: € 22,00
ISBN: 9788806214784
a cura di:
traduzione di: Mario Biondi
argomento: narrativa straniera
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
      

 

 

John Updike

Riposa Coniglio


L'ultimo, malinconico capitolo della monumentale tetralogia che ha ritratto quattro decenni di vita americana.

Nella fase conclusiva dell'era reaganiana, in un'America terrorizzata dall'Aids in cui tutto pare cadere a pezzi, Harry Angstrom si è trasferito in Florida. Ha cinquantasei anni, venti chili di troppo e deve sottoporsi a un intervento al cuore. Ha la nettissima, inquietante sensazione che la fine si stia avvicinando come un aereo in atterraggio. Eppure riesce ancora a lambiccarsi sull'incomprensibile comportamento di suo figlio Nelson, un cocainomane, e di Janice, sua moglie, che si è messa in testa di ricominciare a lavorare, alla sua età.
Ma a perseguitarlo come fantasmi sono soprattutto i rimorsi di una vita.

 

John Updike nasce a Reading nel 1932 ma si trasferisce a Shillington, sempre in Pennsylvania, poco dopo la nascita. A Shillington, dove suo padre insegnava scienze al liceo (come il protagonista del Centauro), vive gli anni dell'infanzia e dell'adolescenza per poi andare a studiare alla Harvard University. Dopo la laurea si trasferisce in Inghilterra per frequentare la Ruskin School of Fine Arts di Oxford. Tornato negli Stati Uniti, nel 1955 entra nella redazione del «New Yorker». Dopo soli due anni lascia la prestigiosa rivista, con la quale comunque continuerà a collaborare per tutta la vita, e si ritira in campagna per dedicarsi esclusivamente alla scrittura. Il suo primo romanzo, Festa all'ospizio (1959), è ben accolto ma il primo importante riconoscimento arriva con Il centauro (1963), che vince il National Book Award sconfiggendo in finale Malamud, Mary McCarthy e il giovanissimo Pynchon. La serie di romanzi che lo rende più famoso è quella con il protagonista soprannominato Coniglio: Corri, Coniglio (1960); Il ritorno di Coniglio (1971); Sei ricco, Coniglio (1981) e Riposa Coniglio (1990). La serie è stata ripubblicata da Einaudi Stile Libero. Muore nella sua casa di Danvers, Massachusetts, nel 2009, per un tumore ai polmoni.

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...