Ecco quello che non si dovrebbe mai cessare di essere: dei lettori, dei lettori puri, che leggono per leggere, che sanno leggere che, insomma, leggono e basta...

Charles Péguy

Avviso

Articoli

Munro, Lasciarsi andare


collana: Super ET
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2014
pagine:  XVII - 583
prezzo: € 15,00
ISBN: 9788806183530
introduzione di: Margaret Atwood
traduzione di: Susanna Basso
argomento: narrativa straniera
formato: rilegato
per l'acquisto scegli tra:

  

 



 

Alice Munro

Lasciarsi andare


«Nell'opera di Alice Munro la grazia è ovunque, ma stranamente è nascosta: niente può essere previsto. Le emozioni prorompono. I pregiudizi si sgretolano. Le sorprese proliferano. Lo stupore balza fuori all'improvviso. Le azioni malvagie possono avere conseguenze positive. La salvezza giunge quando meno la si aspetta, e in forme singolari». Margaret Atwood

Lasciarsi andare raccoglie diciassette racconti, scelti da Alice Munro tra i suoi preferiti. Diciassette pietre miliari che scandiscono un percorso affascinante lungo la sua carriera, le sue opere, i suoi temi. E che ci permettono di osservare, con un unico colpo d'occhio, l'evoluzione di un talento senza pari. Di un'autrice che, attraverso le sue storie, ci legge nel pensiero.

 

Alice Munro, premio Nobel per la letteratura 2013, è la più importante autrice canadese contemporanea. È cresciuta a Wingham, Ontario. Ha pubblicato numerose raccolte di racconti e un romanzo. Fra i molti premi letterari ricevuti, per tre volte il Governor General's Literary Award in Canada e il National Book Critics Circle Award negli Stati Uniti. I suoi racconti appaiono regolarmente sulle più prestigiose riviste letterarie. Dell'autrice Einaudi ha pubblicato Il sogno di mia madre (2001), Nemico, amico, amante... (2003), In fuga (2004), Il percorso dell'amore (2005), La vista da Castle Rock (2007 e 2009), Segreti svelati (2008), Le lune di Giove (2008), Troppa felicità (2011) e Chi ti credi di essere? (2012).

 

Recensioni

della stessa autrice nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...