…i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di famigliarità permanente.

Francesco Petrarca

Avviso

Articoli

Pieruccini, Storia dell'arte dell'India

collana:  Piccola Biblioteca Einaudi - Mappe 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2013
pagine: XX - 386
prezzo: € 38,00
ISBN: 9788806208097
a cura di:
prefazione di: 
traduzione di:
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
   


collana:  Piccola Biblioteca Einaudi - Mappe 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2013
pagine: XVIII - 420
prezzo: € 38,00
ISBN: 9788806208103
a cura di:
prefazione di: 
traduzione di:
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
   

 

 

Cinzia Pieruccini

Storia dell'arte dell'India

I. Dalle origini ai grandi templi medievali


La storia culturale dell'India è grande fra le piú grandi dell'intera umanità. Ha prodotto durante tutte le sue tappe capitoli di immenso splendore, sintesi sofisticate e geniali di molti ingredienti, che hanno per di piú saputo esercitare influssi enormi, dal momento che il subcontinente indiano ha rappresentato per l'Asia ciò che la Grecia è stata per l'Europa. Formano parte di questa lunga vicenda, la accompagnano e la rispecchiano, realizzazioni artistiche autenticamente emozionanti per magnificenza e varietà.

Questo è il primo di due volumi che intendono tracciare una storia generale delle arti visive del subcontinente indiano. Si spazierà qui dalle origini protostoriche fino all'apogeo dell'architettura templare e della sua scultura, per un periodo che si inoltra fin nel XIII secolo. Queste lunghe fasi comprendono un repertorio di opere straordinarie; alcune di esse si annoverano senz'altro fra le piú spettacolari mai prodotte dall'uomo, ma in verità sono ampi momenti espressivi a collocarsi ai vertici della creatività umana di ogni tempo e luogo. I monumenti, le sculture, i piú rari dipinti ammirabili fino a oggi sono in larga misura ispirati alle religioni nate in India, cioè buddhismo, jainismo e induismo, e riflettono le profonde elaborazioni concettuali di quella che possiamo definire la grande civiltà dell'India classica.

Indice
Premessa. - Parte prima. L'arte dell'India antica e la sua interpretazione: I. Contesti e lineamenti. II. Forme e significati. Parte seconda. Epoche e luoghi: III. Dalla preistoria alla prima arte buddhista. IV. La raffigurazione del Buddha e degli dèi. V. Le grotte del Deccan. VI. I templi del Nord. VII. Nell'India del Sud. - Schede. Appendice: Planimetrie. Cenni bibliografici. Indice dei nomi e dei luoghi.

 

II. Dagli esordi indo-islamici all'indipendenza

In questo secondo volume il percorso prende le mosse dall'arte indo-islamica, esito del nuovo dominio che si inaugura in India intorno al 1200, e che produce a sua volta, nell'architettura come nella pittura, una lunga serie di capolavori eccezionali, in un contesto che rappresenta da un lato la propaggine orientale della grande koiné islamica, dall'altro una nuova grandiosa fase della cultura indiana in senso proprio.

La storia culturale dell'India è grande fra le piú grandi dell'intera umanità. Ha prodotto durante tutte le sue tappe capitoli di immenso splendore, sintesi sofisticate e geniali di molti ingredienti, che hanno per di piú saputo esercitare influssi enormi, dal momento che il subcontinente indiano ha rappresentato per l'Asia ciò che la Grecia è stata per l'Europa. Formano parte di questa lunga vicenda, la accompagnano e la rispecchiano, realizzazioni artistiche autenticamente emozionanti per magnificenza e varietà. Nel primo volume si è trattato dell'ampio periodo che dalle origini protostoriche si estende fino ai monumenti templari del XIII secolo, le cui meravigliose manifestazioni artistiche appaiono ispirate soprattutto alle religioni nate e cresciute in India. In questo secondo volume il percorso prende le mosse dall'arte indo-islamica, esito del nuovo dominio che si inaugura in India intorno al 1200, e che produce a sua volta, nell'architettura come nella pittura, una lunga serie di capolavori eccezionali, in un contesto che rappresenta da un lato la propaggine orientale della grande koiné islamica, dall'altro una nuova grandiosa fase della cultura indiana in senso proprio. Il discorso prosegue con i principati hindu del Nord e i loro palazzi e dipinti, e con le ricche realtà urbanistiche e monumentali che sorgono nel frattempo nel meridione; per affrontare infine gli esiti della dominazione inglese e della ricerca, da parte dell'India che aspira all'indipendenza, di una compiuta identità culturale in un mondo in rapida trasformazione.

Indice
Premessa. - Parte prima. Eventi, ideologie e forme d'arte: I. Sultani, principi e imperatori. II. L'India colonia. Parte seconda. Epoche, luoghi, protagonisti: III. L'arte indo-islamica. IV. I principi del Nord. V. Vijayanagara e il Sud. VI. Dal British Raj all'indipendenza. - Schede. Appendice: Mappe e planimetrie. Cenni bibliografici. Indice dei nomi e dei luoghi.

 

Cinzia Pieruccini insegna Indologia e Storia dell'arte dell'India nell'Università degli Studi di Milano. Ha tradotto dal sanscrito in italiano alcuni testi di grande importanza, e si è occupata a lungo di letteratura classica, epica e trattatistica sanscrita, nonché di architettura e iconografia templare. Ha compiuto in India e altre parti dell'Asia numerosi viaggi di studio e di ricerca. Fra le sue pubblicazioni ricordiamo Induismo (Giuliano Boccali, Electa, 2008) e con Einaudi Viaggio nell'India del Nord (2010) e Storia dell'arte dell'India in due volumi (PBE 2013).

della stessa autrice nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...