…i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di famigliarità permanente.

Francesco Petrarca

Avviso

Articoli

Monciatti, L' arte nel Duecento


collana: Piccola Biblioteca Einaudi - Mappe Arte 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2013
pagine:XVIII - 382
prezzo: € 34,00
ISBN: 9788806202200
a cura di:
traduzione di:
argomento: Arte
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
      

 

 

Alessio Monciatti

L' arte nel Duecento


«Per la storia dell'arte, parlare di Duecento ha senso come della miglior approssimazione cronologica, comunque da intendere in termini estesi, dell'epoca nella quale si determinarono i cambiamenti che collegano il mondo romanico al primo manifestarsi dei principî dell'umanesimo: ovvero, quando l'arte ha discusso e rinnegato le forme, le valenze e le gerarchie medievali per diventare "moderna", per come generalmente la intendiamo». Alessio Monciatti, L'arte nel Duecento


Nel Duecento, il secolo anticipato da Nicolas de Verdun e chiuso dalla maturità celebrata di Giotto, il secolo dell'apogeo gotico e della «maniera greca», l'arte conosce i cambiamenti che collegano il mondo romanico al primo manifestarsi dei principî dell'Umanesimo, ovvero discute e rinnega le forme, le valenze e le gerarchie che erano valse per tutto il Medioevo. L'arte inizia a rappresentare i significati e il mondo sensibile con mezzi propri e autonomi, per nulla ancillari della parola o dei testi; pone l'uomo al centro dei suoi interessi come oggetto della figurazione e quindi si avvale delle sue facoltà di osservatore individuale; diviene uno strumento di conoscenza e di ricerca, unitamente all'affermarsi di una nuova valenza del disegno e all'acquisizione di un inedito statuto intellettuale da parte dell'artista. Nel Duecento l'arte diventa «moderna » per come generalmente la intendiamo.
Il libro propone una lettura organica dei fenomeni che determinarono questi rivolgimenti, a partire dall'analisi circostanziata delle opere ed entro una prospettiva spazio-temporale unitaria delle vicende peninsulari ed europee, che rifugge ogni distinzione pregiudiziale o artatamente proiettiva.

Indice
Introduzione. - I. Una soglia, in prossimità dell'anno 1200. II. Il mondo delle cattedrali. III. Geografia delle arti in Italia. IV. I decenni centrali per l'Europa gotica. V. L'arte in Italia nella seconda metà del secolo. VI. L'alba del nuovo secolo. VII. Lo spazio per l'uomo. - Schede. Bibliografia. Indice dei nomi.

 

Alessio Monciatti ha studiato a Firenze e a Pisa. Già membro della Max Planck Gesellschaft, ricercatore presso la Scuola Normale Superiore e funzionario della Pinacoteca di Brera, dal 2005 insegna Storia dell'arte medievale presso l'Università degli studi del Molise. Il Duecento è sempre stato al centro dei suoi interessi di ricerca, insieme alla pittura su tavola del secolo XII e agli arredi ecclesiastici, a Giotto e alla Storia della storia dell'arte. A questi temi ha dedicato numerose pubblicazioni scientifiche. Nel 2013 ha pubblicato per Einaudi L'arte nel Duecento.

 

 

Condividi questo articolo su...