a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


…i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di famigliarità permanente.

Francesco Petrarca

Avviso

Vittorini, Letteratura arte società

collana: Opere Einaudi - Catalogo
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2008
pagine: LX - 1142
prezzo: € 85,00
ISBN: 9788806185916
a cura di: Raffaella Rodondi
formato: rilegato
per l'acquisto scegli tra:

 

Elio Vittorini

Letteratura arte società

Articoli e interventi 1926-1937


La raccolta di tutti i saggi e gli articoli di Vittorini fino al 1937 viene riproposta a undici anni dalla sua prima apparizione: riveduta, corretta e integrata di due scritti rinvenuti nel frattempo, uno su Papini e uno su Malaparte.

All'ombra della solida costruzione crociana ma fidando soprattutto nel gusto («una specie di fantasia della cultura») e nella propria sensibilità poetica, il primo Vittorini sviluppa - articolo dopo articolo e nell'estrema varietà dei pretesti - un discorso sostanzialmente unitario, che non conosce barriere di genere. Se alla critica spetta dirimere la «confusione secolare» tra artisti e non-artisti, separando le acque, la nozione o, meglio, il progetto di arte che emerge dai diversi interventi e a cui vengono via via commisurate le singole esperienze (letterarie, figurative, cinematografiche, di architettura o scenografia) è il medesimo perseguito in sede narrativa: un'arte che non si limiti a una trascrizione mimetica della realtà, o a una conferma delle apparenze, ma sappia scoprire, al di sotto di esse, «infiniti nascosti motivi»; portare a galla, nel suo stesso procedimento espressivo, qualcosa di «altrimenti reale», una realtà «maggiore», una «nuova dimensione».

 

Elio Vittorini (Siracusa 1908 - Milano 1966) ha pubblicato i romanzi Il garofano rosso, Conversazione in Sicilia, Uomini e no, Il Sempione strizza l'occhio al Frejus, Le donne di Messina, Le città del mondo (uscito postumo). Ha curato la famosa antologia Americana, che ha fatto conoscere i maggiori scrittori degli Stati Uniti. Ha diretto «Il Politecnico» e, insieme a Italo Calvino, la rivista «Il Menabò di letteratura». È stato editor e consulente di case editrici influenzando profondamente l'editoria e la cultura italiana dei suoi anni. I suoi numerosi interventi critici e i saggi di argomento politico-culturale sono stati raccolti da Raffaella Rodondi nei due volumi Letteratura arte società. Articoli e interventi 1926-1937 e Letteratura arte società. Articoli e interventi 1938-1965.


 


 

collana: Opere Einaudi - Catalogo 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2008
pagine: XXVIII - 1172
prezzo: € 85,00
ISBN: 9788806188689
a cura di: Raffaella Rodondi
formato: rilegato
per l'acquisto scegli tra:

 

Elio Vittorini

Letteratura arte società

Articoli e interventi 1938-1965

 

Con questo secondo volume, sempre a cura di Raffaella Rodondi, si completa l'edizione che raccoglie tutti gli scritti d'occasione intellettuale di Elio Vittorini: articoli, prefazioni, risvolti, interviste, interventi di vario tipo e in varie sedi riuniti per la prima volta dopo un lungo lavoro di ricerca. Un secondo volume di ampia estensione temporale, dal 1938 al 1965, che documenta, fra l'altro, l'appassionato discorso sulla letteratura americana, la progettazione culturale di «Politecnico» e «Menabò», la ricerca di nuove tendenze narrative per «I gettoni».
Dopo l'impegno resistenziale a fianco del partito comunista, nel dopoguerra emergono, come scrive la curatrice, «i lineamenti di un Vittorini liberal-radicale (in senso largo), difensore e promotore delle libertà civili e della laicità dello Stato, attento agli avvenimenti internazionali non meno che a quelli italiani, pronto a denunciare i rischi di "fascistizzazione", provengano essi da destra o da sinistra; di uno scrittore che rifiuta la "mobilitazione perenne" e ritiene di dover intervenire innanzitutto col proprio lavoro, ma non esita, ove necessario, a stilare appelli, proporre iniziative, spendersi generosamente in prima persona».
Gli scritti di questo volume, editi e inediti, sono importanti anche per l'autobiografia personale e intellettuale che Vittorini vi traccia, tornando nel corso degli anni sulle scelte esistenziali, ideologiche e di stile, senza tralasciare un costante commento ai propri lavori narrativi conclusi o in fieri.

 

 Elio Vittorini (Siracusa 1908 - Milano 1966) ha pubblicato i romanzi Il garofano rosso, Conversazione in Sicilia, Uomini e no, Il Sempione strizza l'occhio al Frejus, Le donne di Messina, Le città del mondo (uscito postumo). Ha curato la famosa antologia Americana, che ha fatto conoscere i maggiori scrittori degli Stati Uniti. Ha diretto «Il Politecnico» e, insieme a Italo Calvino, la rivista «Il Menabò di letteratura». È stato editor e consulente di case editrici influenzando profondamente l'editoria e la cultura italiana dei suoi anni. I suoi numerosi interventi critici e i saggi di argomento politico-culturale sono stati raccolti da Raffaella Rodondi nei due volumi Letteratura arte società. Articoli e interventi 1926-1937 e Letteratura arte società. Articoli e interventi 1938-1965.

 

Condividi questo articolo su...