a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


...se non ci fossero i libri, noi saremmo tutti rozzi e ignoranti, senza alcun ricordo del passato, senza alcun esempio; la stessa urna che accoglie i corpi cancellerebbe anche la memoria degli uomini.

Cardinale Bessarione

Avviso

Paterlini, Fisica quantistica della vita quotidiana

collana: L' Arcipelago 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2013
pagine: 136
prezzo: € 13,00
ISBN: 9788806214098
a cura di:
traduzione di: 
argomento: narrativa italiana
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
      
 

Piergiorgio Paterlini

Fisica quantistica della vita quotidiana

101 microromanzi


«Immaginate un'intera stanza, nel cuore dell'estate, con le finestre spalancate, la luce piena del sole che entra, e il caldo, e il profumo stordente del fieno. E tutte quelle farfalle, centinaia di farfalle». Piergiorgio Paterlini, Fisica quantistica della vita quotidiana. 101 microromanzi

Questo non è un libro di filosofia. E nemmeno un manuale di meccanica quantistica. È un libro di romanzi microscopici. Che - facendo finta di misurarsi con Nietzsche («Non esistono i fatti, solo le interpretazioni») o con Il piccolo principe («l'essenziale è invisibile agli occhi») - vuole in realtà chiudere i conti una volta per tutte, dopo cinquant'anni, con Caterina Caselli: «Io credo a quello che vedo... | il bianco è bianco | il nero è nero | nessuno m'imbroglia piú». No, non è agli occhi che bisogna credere. Perché la verità sta nel racconto.

Centouno racconti brevi o brevissimi che giocano con i generi letterari - dal giallo al romanzo d'amore, dalla denuncia sociale alla fantascienza - ma soprattutto con il lettore. E che sposano appassionatamente la causa della parola contro quella del silenzio. Microromanzi che si muovono sul terreno della piú ordinaria quotidianità: un amore sbagliato, un amore felice, un figlio che muore, uno che è all'ospedale, essere rapiti dagli alieni, un medico, un prete, una vedova, la mania degli autografi o quella degli anniversari, un terremoto, il ragazzo che si prostituisce, lo scrittore, il mafioso, una porta che sbatte, qualcuno che striscia, il basket, tornare a casa, addormentarsi, svegliarsi (a volte no). Le solite cose di tutti i giorni, appunto. Microromanzi ironici, autoironici, surreali, malinconici, spassosi, sempre folgoranti, che non sfidano il lettore, lo invitano piuttosto a una consapevole complicità pur riuscendo a stupirlo ogni volta, con quei colpi di scena che la vita (o sarà la scrittura?) regala in abbondanza. Microromanzi che intercettano la piú grande rivoluzione scientifica di tutti i tempi, la fisica quantistica che ha già cambiato la filosofia, la religione e la nostra comprensione del mondo. Quella fisica quantistica che è la scienza degli universi paralleli, la scienza che riesce a raccontarci - con leggi via via piú precise anche se sembrano venire dal mondo degli Elfi (e magari vengono proprio da lí, chi può dirlo?) - come l'infinitamente grande e l'infinitamente piccolo, che i nostri sensi non percepiscono, non soltanto esistono, ma determinano la nostra «realtà».

 

Piergiorgio Paterlini (Castelnovo di Sotto, Reggio Emilia, 1954) ha pubblicato una ventina di libri, alcuni dei quali tradotti in Francia, Spagna, Olanda, Stati Uniti. Il suo long seller è Ragazzi che amano ragazzi (1991). Ha scritto un'«autobiografia a quattro mani» con Gianni Vattimo, Non Essere Dio (2006). Nel 2013 ha pubblicato per Einaudi Fisica quantistica della vita quotidiana. 101 microromanzi. Dopo aver abbandonato il giornalismo a tempo pieno, ha scritto programmi per Radiorai e per Raidue, Raitre e La7, e testi per il teatro (fra cui l'adattamento de La Califfa, di Alberto Bevilacqua). Ha sceneggiato il film Niente paura, presentato fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2010. Le Nuvole è il suo blog d'autore sull'«Espresso». Biografia e opere in www.sosiapistoia.it.

 

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...