a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


Ecco quello che non si dovrebbe mai cessare di essere: dei lettori, dei lettori puri, che leggono per leggere, che sanno leggere che, insomma, leggono e basta...

Charles Péguy

Avviso

Lacan, Il seminario. Libro VI

 

collana: Piccola Biblioteca Einaudi Ns 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 08/03/2016
pagine: VI - 584
prezzo: € 38,00
ISBN: 9788806224271
a cura di: Antonio Di Ciaccia
traduzione di: Antonello Sciacchitano
Traduzione di: Irène Molina
Testo stabilito da: Jacques-Alain Miller
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  


   

 

 

 

Jacques Lacan

Il seminario

Libro VI

Il desiderio e la sua interpretazione 1958-1959


In questo Seminario Lacan mostra perché questa scissione attraversi Amleto, diviso tra il voler rispondere all'ingiunzione paterna di vendicarlo e l'impossibilità di farlo. Il suo desiderio inconscio gli ferma la mano quando si avvicina a colui che - anche se omicida e usurpatore - occupa un posto nodale che la psicoanalisi non aveva ancora messo a fuoco. È quello che Lacan precisa in questo Seminario. Egli completa cosí la triade del complesso edipico con un quarto personaggio che è l'incarnazione dell'oggetto del desiderio della madre. Nell'Edipo il punto focale è il desiderio per la madre. Nell'Amleto è il desiderio della madre. Ma il soggetto saprà realizzare il proprio desiderio inconscio solo dopo la sua rivelazione. Il titolo di questo Seminario potrebbe pertanto essere riassunto cosí: Il desiderio è la sua interpretazione.

Il desiderio e la sua interpretazione è il titolo che Lacan diede al suo seminario nel 1958-59. Da allora 'desiderio' è diventato un termine sempre piú familiare, in un certo senso rimpiazzando i termini classici della psicoanalisi, come libido e pulsione. Che cos'è una psicoanalisi? È leggere, ossia interpretare, nel sintomo causa di sofferenza, il messaggio occulto che vi ha depositato il desiderio inconscio. Questo desiderio non coincide affatto con quello che si vuole o si crede di volere. Molte volte le analisi iniziano proprio quando il soggetto si rende conto che c'è una scissione tra il suo volere cosciente e il suo desiderio inconscio

Indice
Introduzione. - Sul desiderio nel sogno. - Su un sogno analizzato da Ella Sharpe. - Sette lezioni su Amleto. - La dialettica del desiderio. - Conclusione e ouverture. - Allegati: Marginalia del Seminario sul desiderio di Jacques-Alain Miller. Avvertenza del curatore dell'edizione italiana. Indice dei nomi.


Jacques Lacan (1901-81), intellettuale, medico, psichiatra, fa la sua comparsa sulla scena psicoanalitica nel 1936 al XIV Congresso Psicoanalitico Internazionale. Nel 1953 è protagonista con Daniel Lagache della costituzione della SFP (Société Française de Psychanalyse). Lo stesso anno segna l'inizio del cosiddetto Séminaire, che darà nome a una famosa serie di pubblicazioni. Di Jacques Lacan (1901-81) Einaudi ha pubblicato gli Scritti e, della serie del Seminario, i libri: I. Gli scritti tecnici di Freud, 1953-54; II. L'io nella teoria di Freud e nella tecnica della psicoanalisi, 1954-55; III. Le psicosi, 1955-1956; IV. La relazione oggettuale, 1956-57; V. Le formazioni dell'inconscio, 1957-58; VII. L'etica della psicoanalisi, 1959-60; VIII. Il transfert, 1960-1961; X. L'angoscia, 1962-63; XI. I quattro concetti fondamentali della psicoanalisi, 1964; XVII. Il rovescio della psicoanalisi, 1969-70; XVIII. Di un discorso che non sarebbe del sembiante; XX. Ancora, 1972-73. Presso la casa editrice Astrolabio è stato pubblicato il libro XXIII, Il sinthomo, 1975-76. Einaudi ha inoltre pubblicato: Della psicosi paranoica nei suoi rapporti con la personalità; Radiofonia. Televisione; I complessi familiari nella formazione dell'individuo; Dei Nomi-del-Padre; Il trionfo della religione; Altri scritti.


Recensioni

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...