a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


…i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di famigliarità permanente.

Francesco Petrarca

Avviso

Pappe, Storia della Palestina moderna

collana: Piccola Biblioteca Einaudi Ns  
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2014
pagine: XX - 428
prezzo: € 28,00
ISBN: 9788806215200
a cura di: 
traduzione di: Piero Arlorio
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  
 

Ilan Pappe

Storia della Palestina moderna

Una terra, due popoli

Nuova edizione aggiornata


Posizionata come un ponte fra tre continenti, la Palestina è stata oggetto dell'interesse di tutte le potenze internazionali fin dall'Ottocento: dagli Ottomani all'impero inglese, ai sionisti europei, alle superpotenze del dopoguerra. Nel corso del Novecento il suo territorio - e Gerusalemme, città santa a tre religioni - ha finito col diventare la casa di due popoli, che hanno talvolta saputo collaborare, ma che piú spesso hanno subito le conseguenze della politica aggressiva dei militari e di chi deteneva saldamente il potere.

In questo libro Ilan Pappe racconta la storia della Palestina, una terra per due popoli. È un racconto forte, che «cerca di affiancare le narrazioni degli sfruttatori e degli sfruttati, degli invasori e di chi è invaso, degli oppressori e degli oppressi». Un libro accurato, basato su documenti scritti in ebraico, arabo e nelle lingue europee, che ha creato un dibattito internazionale infuocato sull'interpretazione del nodo piú vulnerabile della politica mondiale.

Indice
Premessa. - Cronologia. - Introduzione: Nuovo sguardo su Palestina e Israele moderni. - I. Fin de siècle (1856-1900): tranquillità sociale e agitazione politica. II. Fra tirannia e guerra (1900-18). III. Lo Stato mandatario: colonialismo, nazionalismo, convivenza. IV. Tra Nakbah e indipendenza: la guerra del 1948. V. L'epoca della partizione (1948-67). VI. Grande Israele e Palestina occupata: ascesa e caduta dell'alta politica (1967-87). VII. La rivolta e le sue conseguenze politiche (1987-96). VIII. Un momento di grazia postsionista? IX. Verso il suicidio: la morte di Oslo e la strada della perdizione. - Poscritto. Il dopo Arafat e la nuova èra Sharon. - Bibliografia. - Indice dei nomi e dei luoghi.


Ilan Pappe insegna Storia all'Università di Exeter ed è uno dei principali «nuovi storici» israeliani, un gruppo eterogeneo di studiosi che negli ultimi anni ha rivisitato in chiave non-sionista la storia di Israele. In Italia ha pubblicato La pulizia etnica della Palestina (2008), Ultima fermata Gaza (con Noam Chomsky, 2010), Israele-Palestina. La retorica della coesistenza (2011), Controcorrente. La lotta per la libertà accademica (2012), Storia della Palestina moderna (Einaudi 2014) e, in volumi collettanei, Not in our name! (2002) e Parlare con il nemico (2004).


Recensioni


dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...