a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


Ogni libro è un capitale che silenziosamente ci dorme accanto, ma che produce interessi incalcolabili.

Johann Wolfgang Goethe

Avviso

Luogo e identità nella fotografia italiana contemporanea

collana: Piccola Biblioteca Einaudi Ns  
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2013
pagine: XXIV - 360
prezzo: € 32,00
ISBN: 9788806214906
a cura di: Roberta Valtorta
traduzione di:
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  

 

 

Matteo Balduzzi - Antonello Frongia

William Guerrieri - Roberta Valtorta

Luogo e identità nella fotografia italiana contemporanea


Il libro, sorto dall'iniziativa di due istituzioni italiane, il Museo di Fotografia Contemporanea e Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea, intende studiare e porre in relazione le molte produzioni fotografiche nate negli anni, le diverse figure di artisti, dai maestri ai giovani, la diversa natura dei progetti; capirne le ragioni storiche e il significato nella contemporaneità, nonché i legami, non cosí immediati per la fotografia italiana, con lo scenario internazionale; tentando infine un primo bilancio che possa agevolare ricerche e approfondimenti successivi.

Questo volume è dedicato al legame tra l'uomo contemporaneo e i territori che abita, cosí come è stato affrontato dalla fotografia italiana dagli anni Settanta fino ai giorni nostri. Molti sono i fotografi che hanno posto al centro del loro lavoro la riflessione sulle grandi trasformazioni che hanno investito il paesaggio contemporaneo e sulla mutata condizione sociale ed esistenziale che ne consegue. Grazie alla profondità della loro opera essi hanno influito sugli sviluppi non solo della fotografia, ma piú in generale della cultura visiva e, per certi aspetti, della cultura urbanistica e letteraria italiana. Infatti l'interesse cosí a lungo rivolto dai fotografi al rapporto tra l'uomo e l'ambiente non ha soltanto avuto un significato di tipo topografico, di «misurazione» e di «descrizione» dei luoghi, ma ha anche contribuito e continua a contribuire alla non facile definizione della identità culturale italiana, sempre in tensione tra natura, arte, città cariche di bellezza e disarmonico e aggressivo sviluppo economico, tra passato che non passa e contemporaneità difficile da conquistare, tra antiche radici e spinte improvvise indotte dal recente processo di globalizzazione.

 

Matteo Balduzzi è curatore e collaboratore del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo - Milano.

Antonello Frongia, storico della fotografia, membro della SISF, è ricercatore di Storia dell'arte contemporanea all'Università degli Studi Roma Tre.

William Guerrieri è direttore di Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea di Rubiera - Reggio Emilia.

Roberta Valtorta, storico della fotografia, membro della SISF, è direttore scientifico del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo - Milano e docente di Storia e teoria della fotografia al Centro Bauer ex Umanitaria di Milano.

 

Recensioni

«La fotografia documentaria vive in una doppia memoria» di Sabrina Ragucci - il Manifesto 06/11/2013

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...