Avviso

Panofsky, La scultura funeraria

collana: Piccola Biblioteca Einaudi Ns  
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2011
pagine: XXXVIII - 162
prezzo: € 40,00
ISBN: 9788806207762
a cura di: Pietro Conte
traduzione di:
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  


 

Erwin Panofsky

La scultura funeraria

Dall'Antico Egitto a Bernini

 

La scultura funeraria è l'ultima grande opera pubblicata da Erwin Panofsky. È il frutto della rielaborazione di alcune lezioni tenute nel 1956 presso l'Institute of Fine Arts della New York University. Il successo riscosso da queste conferenze e l'insistenza di amici e colleghi convinsero Panofsky a riprendere in mano il lavoro e a trasformarlo in un testo, che vide infine la luce nel 1964.

L'uomo ha sempre dovuto far fronte all'enigma e al timore della morte, ponendosi ovunque la stessa, eterna domanda: «Che ne sarà di noi dopo?». Ed è specialmente attraverso la scultura funeraria che ogni cultura esprime le diverse e innumerevoli risposte che associa alla morte. Secondo Panofsky sono due le tendenze principali: quella «retrospettiva» (che mira a perpetuare la memoria del defunto e a renderlo immortale celebrandone gesta e virtú) e quella «prospettiva» (che si rivolge piú al futuro che al passato, cercando di immaginare e soddisfare tutti i bisogni e i desideri che caratterizzeranno la vita nell'aldilà). Sulla scorta di questi due principî, Panofsky tratteggia la storia della scultura funeraria con un'ampiezza e un respiro tali da richiamare alla mente la migliore scienza dell'arte tedesca, portando a sostegno della teoria una quantità davvero straordinaria di esempi: dai semplici cippi ai maestosi mausolei, dalle urne piú spartane ai sepolcri piú elaborati, dalle tombe dell'Antico Egitto alle Cappelle Medicee di Michelangelo e alla Beata Ludovica Albertoni di Bernini. Ciò si traduce in un apparato iconografico di dimensioni rare per quello che è anche, ma certo non soltanto un libro di storia dell'arte.

Indice
Introduzione di Pietro Conte. Premessa di Erwin Panofsky. Dall'Egitto alla «tomba delle Nereidi». - Dal mausoleo alla fine del paganesimo. - Il periodo paleocristiano e il Medioevo a nord delle Alpi. - Il Rinascimento, i suoi precedenti e la sua continuazione. - Appendici: Bibliografia dell'apparato iconografico. Bibliografia delle opere citate nel testo. Indice dei nomi di persona e di luogo.

 

Di Erwin Panofsky (1892-1968) Einaudi ha pubblicato Il significato nelle arti visive (1962, ultima edizione 2010), Studi di iconologia. I temi umanistici nell'arte del Rinascimento (1975, ultima edizione Piccola Biblioteca Einaudi 2009), Saturno e la melanconia (con Raymond Klibansky e Fritz Saxl, 1983), Il vaso di Pandora (1992) e La scultura funeraria (Piccola Biblioteca Einaudi 2011).

dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...