a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


Fondare le biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire.

Marguerite Yourcenar

Avviso

i Meridiani paperback opere singole - catalogo

Nel 2014 nascono “i Meridiani paperback: dopo oltre quarant’anni di autorevole presenza nel panorama delle edizioni dei classici ad alto prezzo, l’offerta de “i Meridiani” si diversifica per rispondere alle esigenze di un ampio pubblico che potrà avvicinarsi alla ricchezza culturale della collana grazie al prezzo più accessibile. Alla serie tradizionale, quella di lusso, si affiancherà un catalogo stabile di volumi in edizione economica: “i Meridiani paperback”. Alcuni volumi scelti tra gli oltre quattrocento del catalogo de “i Meridiani” verranno proposti, identici quanto ai contenuti, in edizione economica. Tutti i lettori potranno così accedere stabilmente al patrimonio letterario e culturale della collana. A questi si affiancherà anche la pubblicazione di opere singole di autori classici e della modernità che per l’importanza dell’autore, la qualità delle traduzioni, le voci critiche chiamate ad accompagnare il testo appartengono al mondo de “i Meridiani”.

per gli acquisti scegli tra


i Meridiani - catalogo i Meridiani Classici dello Spirito - catalogo

Dante Alighieri

 

Rime

a cura di Claudio Giunta

Le Rime di Dante sono, insieme al Canzoniere di Petrarca, la più importante e la più bella raccolta poetica del nostro Medioevo. Con un linguaggio chiaro e un'erudizione doviziosa e impeccabile, sciolta però in un avvincente argomentare, Claudio Giunta offre a studiosi e lettori il commento più ricco, completo e aggiornato oggi disponibile, spiegando le poesie nel loro contesto storico-letterario e fornendo tutte le informazioni necessarie per capire quale posizione ogni singolo testo occupi nel percorso artistico di Dante e nella tradizione dei generi, degli stili e delle forme.

ISBN 9788804640615, 2014, pp. 812, € 14,00

Pearl S. Buck

 

Vento dell'Est, vento dell'Ovest

La nuova traduzione del romanzo d'esordio (1930) di Pearl S. Buck, prima scrittrice americana a vincere il Nobel, è qui accompagnata da una postfazione che racconta la prima parte, trascorsa in Cina, della sua vita che si svolse anch'essa tra la fine di un mondo, quello dell'antico impero ormai agonizzante, e il sorgere turbolento di una nuova epoca.

ISBN 9788804641193, 2014, pp. 812, € 14,00

Alexandre Dumas (padre)

La sfinge rossa

 

traduzione di Gabriella Mezzanotte

L'indagine retrospettiva sull'assassinio di Enrico IV, che introduce nella narrazione storica la suspense del poliziesco; i ritratti efficacissimi di Luigi XIII, di Richelieu e della sua "Eminenza Grigia", padre Joseph; la cornice di intrighi politici, scene mondane e imprese militari nella quale è racchiuso l'intreccio principale: tutto in questo romanzo, per la prima volta tradotto in italiano, avvince e seduce il lettore, trasportandolo in un'epoca che non solo rivive davanti ai suoi occhi, ma sembra attirarlo e coinvolgerlo con la forza magica di una prodigiosa illusione. La Sfinge Rossa è un sorprendente esempio della capacità di Dumas di raccontare le grandi vicende della storia in una forma che stimola l'immaginazione e si imprime nella memoria: grazie all'impatto drammatico e visuale del suo narrare, Dumas ha vinto la sfida del tempo e la sua opera approda al XXI secolo con stupefacente vitalità e intatta freschezza.

ISBN 9788804641209, 2014, pp. 714, € 15,00


Theodor Fontane

Lo Stechlin

a cura diGiuliano Baioni

traduzione di Silvia Bortoli

"Lo Stechlin" è l'estremo capolavoro di Theodor Fontane, lo scrittore che Thomas Mann considera il fondatore del romanzo tedesco moderno. "Lo Stechlin", che a detta dell'autore "racconta solo della morte di un vecchio e del matrimonio di due giovani", è in realtà un grande romanzo politico.

ISBN 9788804650959, 2015, pp. 462, € 16,00

scheda


Ford Madox Ford

 

Il buon soldato

Un racconto di passione

Con tono divagante e ipnotico virtuosismo, John Dowell racconta la storia di cui è insieme narratore e protagonista, "la più triste che abbia mai sentito".

ISBN 9788804647317, 2015, pp. 250, € 15,00

scheda


Jack London

 

Il popolo dell'abisso

a cura di Mario Maffi

traduzione Mario Maffi


A Londra nell'estate del 1902 Jack London condivide la vita di vagabondi, disoccupati e operaie, si veste da clochard e abita nel dedalo di vicoli dove, un quindicennio prima, si aggirava Jack lo Squartatore. Per raccontare il cuore di tenebra della metropoli, il vasto slum proletario a ridosso del fiume e dei docks, questo autore promettente, fiore all'occhiello del giovane movimento socialista statunitense, non si limita a usare la penna in modo magistrale: con la sua Kodak scatta decine di folgoranti istantanee, alcune delle quali sono qui riprodotte per la prima volta in un'edizione italiana. Visi e corpi - colti con attenzione da etnografo ma sempre con profonda umanità - che dialogano efficacemente con la parola scritta.

ISBN 9788804641162, 2014, pp. 308, € 14,00

Heinrich Mann

Il professor Unrat

(L'Angelo Azzurro)


traduzione di Giulio Schiavoni

Celebre romanzo di Heinrich Mann che il film L'Angelo Azzurro con Marlene Dietrich ha reso leggendario, Il professor Unrat narra la crudele parabola esistenziale di un attempato insegnante che si innamora alla follia, e fino all'abiezione e alla perdizione, della sciantosa di un cabaret e, in feroce competizione con tre suoi allievi, riesce a ingraziarsela e perfino a sposarla. Enorme è lo scandalo che il dissoluto professore provoca in città violando le regole di decoro e rispettabilità piccolo-borghese di cui è stato per decenni l'occhiuto custode.

ISBN 9788804639176, 2014, pp. 305, € 14,00

Thomas Mann

Giuseppe e i suoi fratelli

a cura di Fabrizio Cambi.

Traduzione di Bruno Arzeni.

1.Le storie di Giacobbe

ISBN 9788804649410, 2015, pp. 536, € 14,00

2.Il giovane Giuseppe

ISBN 9788804649427, 2015, pp. 383, € 14,00

3.Giuseppe in Egitto

ISBN 9788804649434, 2015, pp. 777, € 15,00

4.Giuseppe il Nutritore

ISBN 9788804649441, 2015, pp. 694, € 15,00

scheda


Pamela Moore

Cioccolata a colazione

 

traduzione di Tommaso Giglio

Dirompente e disincantato, ma anche testimonianza dell'eterno lato fragile e sognante dell'adolescenza femminile, il romanzo scandalizzò l'America rivelando la disperata solitudine nascosta dietro la vita nei collegi per ragazze di ottima famiglia e la sua scintillante mondanità, e affrontando argomenti tabù come omosessualità, abuso di alcol e suicidio giovanile. La denuncia espressa dalla Moore con irruente sincerità e indiscutibile talento di scrittura conquistò immediatamente l'Europa; tradotto in numerose lingue, oggetto in Italia di un processo per oscenità, il romanzo per la prima volta viene qui proposto secondo il testo dell'edizione americana.

ISBN9788804641223, 2014, pp. 280, € 14300


Antoine De Saint-Exupéry

Il piccolo principe

a cura di Leopoldo Carra

traduzione di Leopoldo Carra

«Ecco il mio segreto. È semplicissimo: si vede bene soltanto con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi.» I grandi temi dell'amicizia, della nostra responsabilità verso le persone che amiamo, e della loro unicità per noi, sono custoditi nel Piccolo principe dentro una triplice recinzione, ancora più robusta del paravento e della campana di vetro con cui il protagonista vuole proteggere la sua rosa: due cornici narrative (le parole della volpe vengono riportate dal piccolo principe al pilota, che le ripete a noi) più l'ironia.

ISBN 9788804648697, 2015, pp. 200, € 12,00

William Styron

Le confessioni di Nat Turner

." Siamo nella Virginia del 1831, lo schiavo nero Nat Turner, in carcere, attende l'esecuzione capitale. A ritroso, con un linguaggio efficacissimo in cui si mescolano toni apocalittici e nostalgia di affetti perduti, Nat ripercorre le vicende che da schiavo benvoluto dai padroni lo hanno portato, fanatico angelo vendicatore, a guidare una cruenta rivolta di schiavi. Premiato col Pulitzer nel 1968, il romanzo fu però ostracizzato dagli intellettuali neri perché "scandalosamente razzista". Sulle critiche e sui violenti attacchi di cui fu oggetto riflette lo stesso Styron nella Postfazione, ribadendo che - come nel successivo "La scelta di Sophie" - il suo intento era attingere a storia e immaginazione per porsi e porre al lettore fondamentali quesiti sul rapporto tra bene e male, tra passato e presente, tra responsabilità individuale e necessità sociale.

ISBN 9788804640608, 2014, pp. 462, € 14,00

Giuseppe Ungaretti

Da una lastra di deserto

Le lettere, le cartoline e i telegrammi – a cui Ungaretti spesso allega le poesie da pubblicare sulla «Diana» –, oltre a raccontare il sorgere di una salda amicizia e di un sodalizio intellettuale, testimoniano la genesi della grande poesia di Ungaretti, quella che il mondo conoscerà grazie a Il Porto Sepolto (1916), Allegria di Naufragi (1919) e L'Allegria (1931). Questa attesissima edizione delle lettere a Marone riunisce, ordina e commenta sia quelle conservate alla Biblioteca Nazionale di Napoli, sia quelle fortuitamente ritrovate nei mercati di Porta Portese e di Salerno, ora conservate all'Archivio del Novecento della "Sapienza" di Roma, e dà testimonianza del miracolo per cui in mezzo all'orrore può prodursi quel «gran silenzio d'armi» da cui fiorisce la poesia.

Oscar Wilde

Il ritratto di Dorian Gray

 



" Quando, nel luglio 1890, sul "Lippincott's Monthly Magazine" uscì "Il ritratto di Dorian Gray", si gridò allo scandalo. Nel preparare il romanzo per la successiva edizione in volume, Oscar Wilde fu quindi spinto dalle furiose polemiche e dalle pressioni commerciali e legali a eliminare scene o battute sessualmente allusive, e ad ampliare alcuni capitoli, inserendo nella trama elementi melodrammatici e moraleggianti. Eppure quella pubblicata sul "Lippincott's" era una versione edulcorata del romanzo, in cui i riferimenti di natura erotica o omoerotica erano stati censurati. Quello che qui si pubblica, con un ricchissimo apparato critico, è il testo originale del dattiloscritto inviato da Wilde alla rivista all'inizio del 1890. Il Dorian Gray come l'autore lo aveva ideato si rivela una grande sorpresa: oltre che più breve, è un romanzo assai più audace e perturbante.

ISBN 9788804640608, 2014, pp. 258, € 14,00


Emile Zola

L'Assommoir

traduzione di Pierluigi Pellini

Lo straordinario esperimento linguistico di Zola è l'invenzione di una forma narrativa ricca di indiretti liberi capaci di creare una intensa empatia con i personaggi e al tempo stesso di far irrompere nel testo una violenta denuncia sociale, senza che sia l'autore a farsene carico in prima persona. Il primo romanzo che emani davvero «l'odore del popolo» è qui offerto nella virtuosistica traduzione e con l'imprescindibile apparato di commento di uno dei più brillanti francesisti italiani.

ISBN 9788804641230, 2014, pp. 714, € 14,00

i Meridiani - catalogo

Condividi questo articolo su...