a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


Ogni libro è un capitale che silenziosamente ci dorme accanto, ma che produce interessi incalcolabili.

Johann Wolfgang Goethe

Avviso

Articoli

Bachofen, Il matriarcato

 
collana: Piccola Biblioteca Einaudi - Classici
editore: Einaudi
data pubblicazione: 26/01/2016
pagine: LXX - 1230 - 2 volumi
prezzo: € 60,00
ISBN: 9788806229375
a cura di: Giulio Schiavoni
traduzione di: Furio Jesi
traduzione di: Giulio Schiavoni
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
 
 
 
 

Johann Jakob Bachofen

Il matriarcato

Ricerca sulla ginecocrazia del mondo antico nei suoi aspetti religiosi e giuridici


Il matriarcato è l'opera piú significativa e piú nota di Johann Jakob Bachofen, un'indagine poderosa, fertile di spunti e di motivi, con cui lo studioso svizzero ha acquisito un posto centrale tra i fondatori della moderna antropologia.

Indice
Introduzione di Furio Jesi. Bachofen in-attuale? di Giulio Schiavoni. Retrospettiva di una vita di Johann Jakob Bachofen. Cronologia della vita e delle opere di J. J. Bachofen. Nota al testo. Nota alla traduzione. Nota alle illustrazioni. - TOMO PRIMO - Preambolo e introduzione. Licia. Creta. Atene. Lemno. Egitto. - TOMO SECONDO - India e Asia centrale. Orcomeno e i Minii. Elide. I Locresi epizefirici. Lesbo. Mantinea. Il pitagorismo e sistemi successivi. I Cantari. - Scritti di J. J. Bachofen. - Scritti su J. J. Bachofen. - Indice bibliografico. - Indice analitico.

Apprezzata da Marx e Engels (che vi ravvedevano la transitorietà della vita borghese), finita al centro di un vivace dibattito antropologico, amata da poeti come Rilke e Hofmannsthal o da narratori come Broch, Hesse e Thomas Mann, difesa da pensatori come Benjamin, Adorno e Fromm, sovente ripresa dalla letteratura femminista, l'opera di Bachofen resta, pur con tutte le sue ambivalenze, un seducente filo di Arianna teso attraverso i regni del maschile e del femminile. Anche se alcuni suoi dati possono risultare oggi superati o inesatti, essa continua a restare l'esempio di un incontro straordinario con una figura mitica, la mater, con cui ogni generazione si incontra e si misura, come rileva Furio Jesi, iniziatore di questa traduzione, nel saggio che accompagna il volume.

 

Johann Jakob Bachofen (Basilea 1815-1887) si forma dapprima all'Università di Basilea, poi a quelle di Berlino e Göttingen. I suoi interessi vanno inizialmente alla filologia classica e alla storia, quindi alla storia comparata del diritto, disciplina di cui è uno dei fondatori. La sua vita si è svolta prevalentemente nell'isolamento basilese: uniche eccezioni, l'amicizia con Nietzsche e alcuni viaggi in Germania, Inghilterra, Olanda, Spagna, Francia, Italia e Grecia

Recensioni

recensione di Emanuele Trevi sul Corriere della Sera. (leggi)



dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...