Articoli

Stiglitz, Fitoussi, Durand, Misurare ciò che conta

collana: Passaggi
editore: Einaudi
data pubblicazione: 21/09/2021
pagine: XXXVI - 212
prezzo: € 18,00
ISBN: 9788806249724
a cura di: 
traduzione di: Lorenza Chiesara
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  
ACQUISTA
 

Joseph E. Stiglitz

Jean-Paul Fitoussi

Martine Durand

Misurare ciò che conta

Al di là del Pil

 

M come Misurare. Perché è il momento di andare al di là del Prodotto interno lordo, il Pil. Dobbiamo misurare ciò che conta e ciò che conta davvero è il benessere.

Nel 2009 un gruppo di economisti capitanati dai premi Nobel Joseph Stiglitz e Amartya Sen e dal prestigioso economista francese Jean-Paul Fitoussi aveva scritto un rapporto che metteva in dubbio il Prodotto interno lordo (Pil) come strumento di misura del progresso e del benessere. Ciò ha dato il via a una discussione globale in relazione al Pil e a un importante movimento tra studiosi, decisori politici e attivisti, per cambiare il modo con cui misuriamo le nostre economie. Ora con Misurare ciò che conta Stiglitz, Fitoussi e Martine Durand – ricapitolando le riflessioni di un comitato di esperti sulla misurazione della performance economica e del processo sociale, promosso dall’Ocse – propongono una nuova agenda, «oltre il Pil». Il volume offre una panoramica di tale movimento globale negli ultimi dieci anni e propone un nuovo armamentario di metriche per stabilire la salute di una società, incluse misure sulla diseguaglianza e la vulnerabilità economica, sulla sostenibilità ambientale e su come le persone percepiscono la propria vita.

 

Joseph E. Stiglitz premio Nobel per l'Economia nel 2001, è stato presidente del Consiglio dei consulenti economici di Bill Clinton durante il primo mandato presidenziale e chief economist alla Banca mondiale. Attualmente insegna alla Columbia University ed è chief economist del Roosevelt Institute. Presso Einaudi ha pubblicato tra l'altro: Bancarotta (2010), Il prezzo della disuguaglianza (2013), La grande frattura (2016), La globalizzazione e i suoi oppositori. Antiglobalizzazione nell'era di Trump (2018), L'euro (2018), Popolo, potere e profitti (2020 e 2021) e, con J.P. Fitoussi e M. Durand, Misurare ciò che conta. Al di là del Pil (2021).

Jean-Paul Fitoussi, professore emerito presso Sciences Po a Parigi, professore presso l'Università LUISS di Roma, è inoltre membro del Center on Capitalism and Society della Columbia University. Tra le sue numerose opere ricordiamo: La misura sbagliata delle nostre vite. Perché il PIL non basta piú per valutare benessere e progresso sociale (Etas 2010 e 2013, con J. Stiglitz e A. Sen), Il teorema del lampione o come mettere fine alla sofferenza sociale (Einaudi 2013), La neolingua dell'economia. Ovvero come dire a un malato che è in buona salute (Einaudi 2019) e, con J. Stiglitz e M. Durand, Misurare ciò che conta. Al di là del Pil (Einaudi 2021).

Martine Durand, capo statistico dell'Ocse, è un'autorità internazionale riguardo alla misurazione delle economie e delle società; ideatrice della Ocse Better Life Initiative, ha decenni di esperienza nell'elaborazione di politiche internazionali volte ad azioni piú efficaci per la vita migliore delle persone. Per Einaudi ha pubblicato, con J. Stiglitz e J. P. Fitoussi, Misurare ciò che conta. Al di là del Pil (2021).

dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...