Fondare le biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire.

Marguerite Yourcenar

Avviso

Articoli

De Martino, Morte e pianto rituale

collana: Piccola Biblioteca Einaudi Ns  
editore: Einaudi
data pubblicazione: 02/02/2021
pagine: LXXVIII - 374
prezzo: € 29,00
ISBN: 9788806247331

a cura di: Marcello Massenzio

traduzione di: 
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  
ACQUISTA
 

Ernesto De Martino

Morte e pianto rituale

Dal lamento funebre antico al pianto di Maria

 

La riedizione del capolavoro demartiniano consente di riscoprire in tutta la sua complessità, al di là dell'interpretazione convenzionale che enfatizzava la portata della componente meridionalista, un impianto teorico eccezionale, frutto del concorso di molteplici saperi.

In questo libro Ernesto De Martino risale alle radici dell’esigenza umana di rifiutare la morte nella sua scandalosa gratuità e, di riflesso, procurare al defunto una «seconda morte» culturalmente definita, mediante il ricorso a determinate pratiche rituali. Tra queste, l’istituto del lamento funebre, rivolto ai vivi non meno che ai defunti, poiché la piena del dolore rischia di compromettere l’integrità della presenza dei sopravvissuti. Qui sta la funzione piú profonda del pianto rituale, che non cancella la crisi del cordoglio ma l’accoglie in sé, trasformandola in disciplina culturale capace di mantenere il pathos al riparo dall’irruzione della follia. In ciò risiede la sua umanissima sapienza, il cui valore trascende i limiti storici di diffusione del fenomeno, e al quale s’abbandona persino la Madonna al cospetto della morte del Figlio, nonostante l’accesa polemica cristiana contro il costume pagano. Dall’analisi del fenomeno, ridotto allo stadio di «relitto folklorico», scaturisce il bisogno di estendere l’analisi alle antiche civiltà agrarie del Mediterraneo, al cui interno l’istituto del lamento funebre visse la stagione del suo massimo splendore, fino al progressivo declino, causato dallo scontro con il cristianesimo trionfante. De Martino si interroga infine sul problema della risoluzione laica della crisi del cordoglio, e l’Atlante figurato del pianto riflette mediante un sapiente uso delle immagini l’affascinante itinerario dell’Autore, che sollecita un confronto con l’Atlante Mnemosyne di Aby Warburg.

Indice   

L'orizzonte formale del patire di Marcello Massenzio. - Percorsi bibliografici. - Prefazione. - Introduzione. - 1. Crisi della presenza e crisi del cordoglio. 2. Il lamento funebre lucano. 3. Il lamento funebre folklorico euromediterraneo. 4. I funerali di Lazzaro Boia. 5. Il lamento funebre antico. 6. La messe del dolore. 7. Grandezza e decadenza del Pianto Antico. - Epilogo. - Aggiunte. - Atlante figurato del pianto. - Bibliografia.

 

Ernesto De Martino (Napoli 1908 - Roma 1965) ha rinnovato profondamente gli studi antropologici e storico-religiosi. Tutte le sue opere sono in corso di pubblicazione presso Einaudi. Nel 2019 è uscita la nuova edizione di La fine del mondo. Contributo all'analisi delle apocalissi culturali e nel 2021 Morte e pianto rituale. Dal lamento funebre antico al pianto di Maria.

Recensioni  

recensione di Ugo Cundari Franco su Il Mattino. (leggi)

dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...