...i libri che ti mancano per affiancarli ad altri nel tuo scaffale, i libri che ti ispirano una  curiosità improvvisa, frenetica e non chiaramente giustificabile.

Italo Calvino

Avviso

Articoli

Franco, Vite senza fine

collana: ET einaudi tascabili scrittori
editore: Einaudi

data pubblicazione: 12/05/2020

pagine: 128
prezzo: € 10,00
ISBN: 9788806245238
a cura di:
traduzione di:
argomento: narrativa italiana
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
      
ACQUISTA

 

 

Ernesto Franco

Vite senza fine


Le imprese comuni e straordinarie di un piccolo eroe moderno, fondatore della piú grande ditta di ferramenta dei suoi tempi. Un'epopea dimessa e struggente cucita intorno ai sogni di un uomo che, con viti e bulloni, vuole tenere insieme il mondo.

Gio Magnasco alle soglie del Novecento, ancora ragazzino, gioca con un chiodo cavallottino e una rondella da quindici. È un segno del destino che lo attende e lo vedrà diventare un mago della ferramenta. Gio Magnasco è un homo faber, si porta dentro il mito della razionalità e del progresso. Ma si porta dentro anche una profonda malinconia, la sensazione di un desiderio che non potrà mai essere appagato. Come il suo amore per la figlia dell’armatore Perrone, che dura tutta una vita ma resta quasi sempre confinato tra i pensieri. Gio Magnasco connette gli opposti e li rende complementari, come chiavi e serrature, come maschi e femmine di un tassello. Per questo nel suo strano negozio si vendono viti e ganci ma anche bottoni, lacci, nastri: l’unico negozio al mondo di ferramenta-merceria. «Mi piace mettere insieme le cose, – dice. – E che ci restino».

 

Ernesto Franco è nato a Genova nel 1956. Ha tradotto Octavio Paz, Àlvaro Mutis e Julio Cortàzar. Di Cortàzar ha curato la Pléiade con tutti i racconti (1994). Ha pubblicato Isolario (Einaudi 1994), Vite senza fine (Einaudi 1999 e 2020) e Donna cometa (Donzelli 2020). È fra gli autori di Scena padre (Einaudi 2013) e Undici per la Liguria (Einaudi 2015).

recensioni:


dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...