Avviso

Articoli

Stiglitz - Greenwald, Creare una società dell'apprendimento

collana: Passaggi
editore: Einaudi
data pubblicazione: 25/09/2018
pagine:  XXVIII - 460
prezzo: € 22,00
ISBN: 9788806226398
a cura di:
traduzione di: Maria Lorenza Chiesara
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
  


 

Joseph E. Stiglitz - Bruce C. Greenwald

Creare una società dell'apprendimento

Un nuovo approccio alla crescita, allo sviluppo e al progresso sociale

 

A come Apprendimento. L'apprendimento è un elemento cruciale per la crescita dell'economia di un Paese e per superare il divario tra Paesi sviluppati e Paesi in via di sviluppo.

Combinando una prosa accessibile con un'analisi economica raffinata, Stiglitz e Greenwald spiegano perché è importante eliminare il divario di conoscenza, se si vuole ridurre il divario nello sviluppo. Da tempo si è riconosciuto che un miglioramento degli standard di vita deriva dai progressi nella tecnologia e non dall'accumulazione di capitale. Ciò che separa veramente i Paesi sviluppati dagli altri non è solo un divario nelle risorse o nella produzione ma un divario nella conoscenza. La velocità in base a cui i Paesi in via di sviluppo crescono è funzione della velocità con cui riescono a colmare tale divario. Gli autori illuminano il significato di questa intuizione per la teoria economica e le politiche di intervento necessarie. Ci spiegano perché la produzione di conoscenza differisce da quella degli altri beni e perché le economie di mercato generalmente non producono e trasmettono conoscenze in modo efficiente. Ridurre il divario delle conoscenze e aiutare tutti i Paesi ad allungare il passo sono elementi centrali per la crescita e lo sviluppo.

 

Joseph E. Stiglitz, vincitore nel 2001 del Premio Nobel per l'Economia, è nato nel 1943 nell'Indiana. Professore di Economia presso la Columbia University, è stato consigliere di Bill Clinton durante il primo mandato e, dal 1997 al 2000, senior vice president e Chief Economist della Banca mondiale. Tra le sue opere pubblicate in Italia: Economia del settore pubblico (Hoepli, 1989); Il ruolo economico dello Stato (il Mulino, 1992); Principi di microeconomia (Bollati Boringhieri, 1999); Principi di macroeconomia (Bollati Boringhieri, 2001); In un mondo imperfetto (Donzelli, 2001). Einaudi ha pubblicato il saggio La globalizzazione e i suoi oppositori («Saggi», 2002 e «Einaudi Tascabili», 2003 e 2018); I ruggenti anni Novanta («Gli struzzi», 2004 e «ET Saggi», 2005); La globalizzazione che funziona («Gli struzzi», 2006 e «ET Saggi», 2007), La guerra da 3000 miliardi di dollari («Passaggi Einaudi», 2009), Bancarotta («Passaggi Einaudi», 2010 e «ET Saggi», 2013 ), Il prezzo della disuguaglianza («Passaggi Einaudi», 2013 e «Einaudi Tascabili», 2014), La grande frattura («Passaggi Einaudi», 2016 e «Einaudi Tascabili», 2017) e L'euro («Passaggi Einaudi», 2017).

Bruce C. Greenwald è Robert Heilbrunn Professor of Finance and Asset Management presso la Columbia Business School. È direttore dell'Heilbrunn Center for Graham and Dodd Investing. Tra i suoi libri ricordiamo Value Investing. From Graham to Buffett and Beyond (Wiley 2001) e Competition Demystified. A Radically Simplified Approach to Business Strategy (Portfolio 2005). Per Einaudi ha pubblicato, con Joseph E. Stiglitz, Creare una società dell'apprendimento («Passaggi Einaudi», 2018).

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...