I libri che da tanto tempo hai in programma di leggere, i libri che da anni cercavi senza trovarli, i libri che riguardano qualcosa di cui ti occupi in questo momento…

Italo Calvino

Avviso

Articoli

Rüpke, Pantheon

collana: La Biblioteca
editore: Einaudi

data pubblicazione: 17/04/2018

pagine: XVI - 496

prezzo: € 34,00

ISBN: 9788806236038
contributi di:
traduzione di: Roberto Alciati
traduzione di: Maria Dell'Isola
argomento:
formato: rilegato
per l'acquisto scegli tra:
  

 

 

Jörg Rüpke

Pantheon

Una nuova storia della religione romana

 

Le religioni del mondo romano e dell'intero Mediterraneo dall'età del Ferro alla piena affermazione del cristianesimo. Un modo innovativo di comprendere l'idea di religione antica, collegando le forme individuali e collettive di culto al piú ampio contesto dei mutamenti politici, economici e sociali di oltre un millennio di storia.

Pur focalizzandosi principalmente su Roma, Pantheon integra le molte tradizioni religiose riscontrabili in tutta l'area mediterranea, per raccontare la storia di un mutamento epocale, quando da un mondo dove si praticavano rituali religiosi si passò a un mondo dove si appartiene a una religione. Il volume, ampiamente illustrato, sottolinea con particolare enfasi la «religione vissuta», una prospettiva che mette in evidenza quanto le esperienze e le pratiche degli individui trasformino la religione in qualcosa di diverso dalla sua forma ufficiale; offrendo in tal modo al lettore una rappresentazione radicalmente nuova della religione romana e di un periodo cruciale per le religioni occidentali, che ha influenzato l'ebraismo, il cristianesimo, l'islam e perfino la stessa idea moderna di «religione».

Utilizzando con sapienza fonti letterarie e riscontri archeologici, Rüpke dimostra come la religione romana abbia modellato e sia stata modellata dal mutare dei contesti storici dal ix secolo a.C. al iv d.C. Nel mondo romano essa non costituiva una sfera a sé stante, ed è quindi necessario collocarla sempre in relazione con gli sviluppi politici, sociali, economici e culturali. L'autore sottolinea ogni peculiarità della religione romana, presentando, tra l'altro, una nuova visione di concetti centrali quali «tempio» e «altare», e dei ruoli maschili e femminili nelle pratiche religiose.Un saggio innovativo e completo, che si basa sulle recenti ricerche degli studi religiosi, sempre attento a non «modernizzare» la religione antica, illustrandone tutte le forme all'interno di un «pantheon» complessivo.

 

Jörg Rüpke (1962) insegna Religioni comparate all'Università di Erfurt dove è anche vicedirettore del Max-Weber-Kolleg für kultur- und sozialwissenschaftliche Studien; è stato visiting professor al Collège de France, alla Princeton University e alla University of Chicago. Con Einaudi ha pubblicato La religione dei Romani (2004) e Pantheon (2018).

Recensioni


dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...