20 AL MESE.

TUTTI I LIBRI

CHE VUOI


Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati, che acquistano sulla pagina un suggello di conferma.

Cesare Pavese

Avviso

Articoli

Hockney - Gayford, Una storia delle immagini

collana:  Grandi Opere Einaudi
editore: Einaudi
data pubblicazione: 07/03/2017
pagine:  350
prezzo: € 65,00
ISBN: 9788806233204
a cura di:
traduzione di: Alvise La Rocca
argomento: arte
formato: rilegato con 310 illustrazioni a colori
per l'acquisto scegli tra:
  


 

David Hockney

Martin Gayford

Una storia delle immagini

 

La storia delle immagini incomincia nelle caverne e termina, per ora, con l'iPad. Chi sa come continuerà? Ma una cosa è certa, il problema dell'immagine sarà sempre presente: il problema di descrivere il mondo in due dimensioni è un problema costante. Voglio dire: non lo risolveremo mai. David Hockney

Creare un'immagine, sostiene Hockney, è l'unico modo che abbiamo a disposizione per dar conto di ciò vediamo. Ma tutti coloro che producono immagini si confrontano con lo stesso problema: come comprimere persone, cose e luoghi tridimensionali su una superfice piatta?
I risultati vengono spesso catalogati come pitture, fotografi e o film, per poi essere ordinati secondo epoche e stili. Ma di fatto, che siano prodotti con un pennello, un apparecchio fotografico o un programma digitale, che siano sulle pareti di una caverna o sullo schermo di un computer, sono innanzitutto delle immagini. E a noi, per capire in che modo vediamo il mondo – e quindi per capire anche noi stessi – serve una storia delle immagini. Insomma, questo libro.
Dopo una vita dedicata a dipingere, a disegnare o a produrre immagini con apparecchi fotografici, Hockney, in collaborazione con il critico Martin Gayford, possiede tutti gli strumenti necessari per esplorare come e perché nel corso dei millenni siano state prodotte delle immagini.
Cos'è che rende interessante dei segni su una superfice piatta? Come viene reso il movimento in un'immagine immobile o, viceversa, cosa lega i film e la televisione agli antichi maestri della pittura? Come condensare il tempo e lo spazio in un'immagine statica, su una tela o su uno schermo? Quello che un'immagine ci mostra è una verità o una menzogna? Le fotografie rappresentano il mondo per come ne facciamo esperienza?
Mettendo a confronto una grande varietà di immagini – un fotogramma di un cartone animato di Disney con una stampa di Hiroshige, una scena di un film di Ejzenštejn con un dipinto di Velázquez – gli autori superano le convenzionali frontiere tra cultura alta e bassa, operando inaspettati collegamenti tra epoche, luoghi e tecniche espressive diversissime. Perché per Hockney, film, fotografia, pittura e disegno sono sempre profondamente connessi gli uni con gli altri. Acuto e provocatorio, questo libro contribuisce in modo autorevole a renderci consapevoli del modo in cui rappresentiamo la realtà che ci circonda.

 

David Hockney è uno degli artisti piú importanti del nostro tempo. La sua produzione tocca le principali tecniche artistiche, pittura, disegno, fotografia, incisione e scenografia , cercando sempre di forzarne i confini. Ha scritto Il segreto svelato. Tecniche e capolavori dei maestri antichi (Electa, 2002) e Una storia delle immagini (Einaudi, 2017).

Martin Gayford Martin Gayford, critico d'arte per lo «Spectator», ha scritto importanti monografie su Van Gogh, Constable e Michelangelo. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Rendez-vous with Art (scritto con Philippe de Montebello), Man with a Blue Scarf. On Sitting for a Portrait by Lucian Freud. Presso Einaudi ha pubblicato A Bigger Message. Conversazioni con David Hockney (2012) e Una storia delle immagini (2017). www.martingayford.co.uk

 

Recensioni


dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...