a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


Ecco quello che non si dovrebbe mai cessare di essere: dei lettori, dei lettori puri, che leggono per leggere, che sanno leggere che, insomma, leggono e basta...

Charles Péguy

Avviso

Articoli

Baita, Corruzione

collana:  Passaggi
editore: Einaudi
data pubblicazione: 11/10/2016
pagine: 168
prezzo: € 17,00
ISBN: 9788806228354
a cura di:
traduzione di:
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:

 

 

 

Piergiorgio Baita

con Serena Uccello

Corruzione

Un testimone racconta il sistema del malaffare

 

C come corruzione. In Italia non c'è appalto senza tangente. La cronaca dice: siamo un paese irrimediabilmente corrotto. Ecco come l'illecito entra ogni giorno nella nostra vita e come possiamo cambiare le cose.

Piergiorgio Baita è stato a lungo protagonista di un settore strategico quale la costruzione delle grandi opere. Qui ricostruisce il modo in cui, in questo settore, le regole dell'illecito si sono codificate, strutturate e diffuse a tutti i comparti dell'economia. Come cattivo mercato e cattiva politica si sono contaminati e reciprocamente legittimati. Come si è saldato il sodalizio criminale tra imprenditoria incapace e pubblica amministrazione incompetente. La sua è la riflessione di chi la corruzione l'ha vissuta in prima persona e per questo ha conosciuto, da Tangentopoli allo scandalo Mose, l'azione giudiziaria, il carcere, i processi. Alla luce di ciò ha maturato il convincimento che «la corruzione è certo un reato ma è anche un modello mentale, una stortura culturale». E se il contrasto e la punizione del reato sono compito della magistratura, il cambiamento del sistema compete all'intera società. Per necessità etica, senza dubbio, ma soprattutto, afferma Baita, per convenienza economica.

 

Piergiorgio Baita (1948), laureato in Ingegneria all'Università di Padova, è stato dalla metà degli anni Novanta fino al 2014 amministratore delegato della Mantovani S.p.A. In precedenza ha lavorato per il Consorzio Venezia disinquinamento e prima ancora per Italstrade e per Furlanis. Dalla bonifica del Golfo di Napoli al Mose, ha seguito la realizzazione di alcune delle piú importanti infrastrutture del Paese. Per Einaudi ha pubblicato, con Serena Uccello, Corruzione (2016).

Serena Uccello, giornalista della redazione Imprese e Territori de «Il Sole-24 ore», coordina la sezione dedicata al mondo del lavoro e dell'occupazione. Ha svolto inchieste sull'economia criminale. Per Einaudi ha pubblicato, con Nino Amadore, L'isola civile. Le aziende siciliane contro la mafia (2009), con Marzia Sabella, Nostro Onore. Una donna magistrato contro la mafia (2014) e, con Piergiorgio Baita, Corruzione (2016).

 

Recensioni


dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...