a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


Ecco quello che non si dovrebbe mai cessare di essere: dei lettori, dei lettori puri, che leggono per leggere, che sanno leggere che, insomma, leggono e basta...

Charles Péguy

Avviso

Articoli

Starobinski, L'inchiostro della malinconia

collana: Piccola Biblioteca Einaudi Ns 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2014
pagine: XVIII - 566
prezzo: € 36,00
ISBN: 9788806216740
a cura di:
postfazione di: Fernando Vidal
traduzione di: Mario Marchetti
argomento:
formato:
per l'acquisto scegli tra:
   
 

Jean Starobinski

L'inchiostro della malinconia


Da dove provengono la tristezza profonda, la disperazione, il delirio, il furore, il suicidio? Contro coloro che invocavano una causa sovrannaturale o una punizione divina, il pensiero medico ha fatto prevalere, fin dall'antichità, una causa naturale, quella «bile nera» cui il senso letterale del termine «malinconia» fa riferimento. Per la medicina greca e romana era uno dei quattro umori del corpo dalle cui combinazioni dipendevano gli stati d'animo e il carattere delle persone. Un umore di natura fredda e tenebrosa che era all'origine di sofferenze e disordini, ma che tuttavia poteva stimolare un'intensa sensibilità intellettuale e artistica.

Questo volume raccoglie tutti gli scritti che il medico, storico delle idee e critico letterario ginevrino ha consacrato ai diversi aspetti della malinconia, a partire dalla sua celebre tesi di laurea dedicata alla storia dei suoi trattamenti medici. I vari saggi rappresentano un'accurata messa in prospettiva di questo potente sentimento, dalla sua prima apparizione in Omero e Galeno fino alla sua riduzione a semplice patologia psichica. Starobinski incrocia miti antichi, astrologia, medicina, letteratura, filosofia e arte, corroborando ogni argomento con una moltitudine di corrispondenze, tanto impreviste quanto perfette. Come afferma egli stesso: «Per piú di mezzo secolo i temi legati alla malinconia hanno orientato certi miei lavori. Eccoli riuniti, grazie all'amicizia di Maurice Olender e di Fernando Vidal. Questo libro spera di dimostrare che la prospettiva della malinconia può dare origine a una "gaia scienza"».

Indice
Premessa di Jean Starobinski. - Storia del trattamento della malinconia. L'anatomia della malinconia. La lezione della nostalgia. Nell'ironia, la salvezza? Sogno e immortalità malinconica. L'inchiostro della malinconia. - L'esperienza malinconica nello sguardo della critica di Fernando Vidal. - Fonti. L'autore. Indice dei nomi.

 

Jean Starobinski (Ginevra 1920), saggista e storico della scienza e delle idee, ha insegnato Storia delle idee e Letteratura francese all'Università di Ginevra, della quale è attualmente professore onorario. Membro dell'Institut de France e dell'Accademia Nazionale dei Lincei, ha ricevuto nel 1984 il premio Balzan. Di lui Einaudi ha pubblicato: L'occhio vivente (1975), Il rimedio nel male. Critica e legittimazione dell'artificio nell'età dei Lumi (1990), A piene mani. Dono fastoso e dono perverso (1995), Azione e reazione. Vita e avventure di una coppia (2001), Montesquieu (2002) e L'inchiostro della malinconia (2014).

Recensioni   

«Le virtù del nostalgici, secondo Starobinski» di Paolo Di Stefano - Corriere della Sera 22/04/14

 

dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...