20 AL MESE.

TUTTI I LIBRI

CHE VUOI


Ecco quello che non si dovrebbe mai cessare di essere: dei lettori, dei lettori puri, che leggono per leggere, che sanno leggere che, insomma, leggono e basta...

Charles Péguy

Avviso

Articoli

Beckett, La prima guerra mondiale


collana: La Biblioteca  
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2013
pagine: XVIII - 270
prezzo: € 30,00
ISBN: 9788806213268
a cura di:
traduzione di: Luigi Giacone
argomento:
formato: rilegato
per l'acquisto scegli tra:
  


Ian F. W.Beckett

La prima guerra mondiale

Dodici punti di svolta

 

La Grande Guerra ricostruita a partire da dodici eventi cruciali dal punto di vista militare, politico, socio-economico o culturale che hanno avuto un'influenza fondamentale sugli sviluppi storici dell'intero Novecento. La storia di un tragico conflitto combattuto sui campi di battaglia, nei palazzi del potere, nei cuori e nelle mentalità dei popoli.

A un secolo dall'assassinio dell'arciduca d'Austria Francesco Ferdinando, le ripercussioni del devastante conflitto mondiale che ne seguí durano ancora oggi. In questo suggestivo saggio, lo storico Ian Beckett isola dodici eventi cruciali della prima guerra mondiale. Soffermandosi su episodi sia celebri sia pressoché dimenticati, l'autore racconta la storia della Grande Guerra da una prospettiva inedita, sottolineando di volta in volta il ruolo del caso come quello della strategia, episodi giganteschi come solo apparentemente poco rilevanti, la dimensione sociale come quella militare e l'evento di lungo periodo come quello che esaurisce rapidamente la sua portata storica. La prima guerra mondiale adotta una prospettiva globale, accompagnando il lettore dai campi belgi intenzionalmente inondati per arrestare l'avanzata tedesca alle immagini della tragica battaglia della Somme proiettate nei cinematografi inglesi, dall'idealismo della Washington di Thomas Woodrow Wilson alla catastrofica offensiva tedesca del Lys, nel 1918. La guerra è di per sé un enorme agente di trasformazione, ma Beckett ci mostra che gli sviluppi storici piú significativi non si verificarono solo sui campi di battaglia o nei palazzi del potere, bensí anche nei cuori e nelle mentalità dei popoli. Ed è inoltre possibile che, per diverse epoche e diversi paesi, i momenti decisivi della Grande Guerra non siano sempre e necessariamente gli stessi. In virtú della sua vasta prospettiva e delle sue sorprendenti conclusioni, questo libro ci induce a rivedere e ampliare la nostra conoscenza della portata e dell'eredità della prima guerra mondiale.

 

Ian F. W. Beckett è Visiting Professor of History all'Università del Kent. Affermato specialista di storia della prima guerra mondiale, è autore tra l'altro di Ypres: The First Battle, 1914 (2006) e The Great War 1914-1918 (2007). Nel 2013 ha pubblicato per Einaudi La prima guerra mondiale. Dodici punti di svolta.

 

La fabbrica nazionale di caricamento proiettili n. 6 del ministero degli

approvvigionamenti, a Chilwell, nel Nottinghamshire, 1916.

 

Recensioni

«Caso e strategia nella grande guerra» di Roberto Coaola - Domenicale Il Sole 24 ore 16/06/2013


dello stesso autore nel catalogo Einaudi

Condividi questo articolo su...