a 20 € al mese.

tutti i libri che vuoi

 


Fondare le biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire.

Marguerite Yourcenar

Avviso

La fatica di diventare grandi

collana: Super ET Opera Viva 
editore: Einaudi
data pubblicazione: 2014
pagine: 176
prezzo: € 12,00
ISBN: 9788806219970
a cura di:
traduzione di: 
argomento:
formato: brossura
per l'acquisto scegli tra:
   


 

Marco Aime

Gustavo Pietropolli Charmet

La fatica di diventare grandi

La scomparsa dei riti di passaggio


Adulti che vivono come adolescenti, adolescenti che sembrano già adulti. In un mondo in cui non esistono piú i conflitti generazionali, come si fa a diventare grandi?

Nella materia liquida di questo tempo che indebolisce ogni gerarchia, i conflitti tra le generazioni sembrano passati di moda. Genitori e figli si trovano vicini all'improvviso, tanto nei comportamenti quanto nel modo di guardare il mondo, in famiglie che, invece di essere allargate, sono «allungate». Al posto del classico rapporto di subalternità, compare cosí una condizione piú complice e paritaria, che in alcuni casi si trasforma in vera e propria amicizia. Un fatto all''apparenza positivo, ma che nasconde una questione cruciale: non è sulla frattura condivisa tra giovani e adulti che si struttura l'identità? In questo libro Marco Aime e Gustavo Pietropolli Charmet affrontano la progressiva svalutazione di quei riti di passaggio, come la leva militare o il fidanzamento, che scandivano fino a ieri lo sviluppo del nostro ruolo sociale, e le sue conseguenze. Perché, se l'autorità dei genitori tende all'estinzione, la scuola perde d'importanza e l'ingresso nel mondo del lavoro pare sempre piú un miraggio, quando arriva il momento delle responsabilità?

 

Marco Aime insegna Antropologia culturale all'Università di Genova. Presso Einaudi ha pubblicato Eccessi di culture (Vele 2004), Il primo libro di antropologia (Pbe Mappe, 2008), Una bella differenza. Alla scoperta delle diversità nel mondo (Super ET, 2009, con Anna Cossetta), Il dono al tempo di Internet (2010), L'altro e l'altrove. Antropologia, geografia e turismo (Pbe Ns, 2012, con Davide Papotti) e La fatica di diventare grandi (Super ET Opera Viva, 2014, con Gustavo Pietropolli Charmet). Per Einaudi ha inoltre curato M. Mauss, Saggio sul dono (Pbe 2002) e l'edizione italiana del Dizionario di antropologia e etnologia (Grandi Opere 2006 e Piccola Biblioteca Einaudi 2009).

Gustavo Pietropolli Charmet, già docente di Psicologia Dinamica alla facoltà di Psicologia dell'Università Bicocca, responsabile scientifico del Consultorio gratuito per adolescenti e genitori della cooperativa Minotauro, presidente del Centro di aiuto al bambino maltrattato e alla famiglia in crisi, ha pubblicato: I nuovi adolescenti (Cortina, 2000), Non è colpa delle mamme (Mondadori, 2006), Fragile e spavaldo. Ritratto dell'adolescente odierno (Laterza, 2009), Cosa farò da grande? (Laterza, 2012) e La fatica di diventare grandi (Einaudi 2014, con Marco Aime).

 

Recensioni   

«Che guaio restare giovani. La fine dei riti di passaggio» di Adriano Favole - La Lettura Corriere della Sera 24/08/2014


dello stesso autore nel catalogo Einaudi 

Condividi questo articolo su...