Avviso

McEwan, Nel guscio

Recluso a testa in giú nel guscio materno, il narratore di questo thriller unico nel suo genere ha invece finito lo spazio a disposizione. Una certa dose di piaceri regali – del sublime Sancerre Chavignol sorbito attraverso il cordone, magari – può forse allietare la sua attesa. Ma non mancano i brutti sogni, con la madre e lo zio perversi e assassini che il destino gli ha dato in sorte. E dunque basta con gli indugi, è arrivato il tempo di scegliere: essere o non essere?     LO TROVI DAL 14 MARZO

Condividi questo articolo su...

al Punto Einaudi Bologna puoi utilizzare

Carta del Docente

Bonus Cultura 18app

Carta del Docente

Bonus cultura-18app


In primo piano

nella cinquina dei finalisti

Donatella Di Pietrantonio

L'Arminuta

Alessandra Sarchi

La notte ha la mia voce

 

la recensione

Frederick Starr, L'illuminismo perduto

recensione di Michele Bernardini su il manifesto. (leggi)

 

Hockney - Gayford, Una storia delle immagini

 

intervista di Stefano Bucci su La Lettura - Corriere della Sera. (leggi)